1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Propoli: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Propoli: che cos'è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

La propoli è una sostanza resinosa e balsamica ricavata dalle gemme, dalle foglie o dalla corteccia di piante.  Viene raccolta dalle api e poi trasformata da questi laboriosi insetti usando cera, polline ed enzimi, ricavando un prodotto del tutto naturale, dalle peculiari caratteristiche e molto salutare per il l’organismo.

Le api l’adoperano come collante per ispessire la struttura delle celle dell’alveare, per salvaguardare le larve dalle infezioni e tutelarle da microrganismi e tossine provocati dalla decomposizione (funghi, batteri, virus). La propoli era ben conosciuta già dagli antichi Egizi, che la impiegavano contro le infiammazioni. Odierni studi scientifici hanno attestato il potere antibiotico, immunogeno e anti-invecchiamento di questa particolare sostanza.

Proprietà e Benefici dei Propoli

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

La propoli, se utilizzata alle giuste concentrazioni, è capace di esercitare varie azioni:

  • Azione antimicrobica,  questa sostanza rappresenta un antibiotico naturale, capace di fornire supporto sia contro i batteri, ma anche contro vari tipi di germi.
  • Azione antimicotica, utile per contrastare fenomeni come la micosi delle unghie, e anche nel contrastare una problematica causata dall’infezione da Candida.
  • Azione energizzante naturale, in grado di dare nuovo slancio in periodi di affaticamento e un pò di risorse in più nei periodi particolarmente carichi di stress.
  • Azione antisenile, un’altra proprietà molto apprezzata della propoli che attesta il suo potere contro l’invecchiamento precoce.
  • Azione antivirale, valida nel placare le infiammazioni della gola e del cavo orale. Inoltre svolge anche un’utile azione su vari ceppi di virus,  contrasta gli attacchi di virus come l’Herpes simplex, molti virus influenzali e parainfluenzali e alcuni rhinovirus, inibendo la crescita e rallentando la moltiplicazione.

Altre proprietà benefiche assicurate dalla propoli: antielmintica, antitossica, diuretica, antifatica, antidepressiva. La sua efficacia inoltre favorisce l’assunzione della vitamina C e l’assunzione del calcio, protegge la permeabilità dei capillari, stimola l’immunogenesi, migliora la secrezione dei succhi gastrici e la peristalsi intestinale.

Controindicazioni

In genere la propoli è considerata un prodotto privo di pericoli, un adeguato rimedio naturale usato da migliaia di anni per rimarginare le ferite, contro le infezioni, per disinfettare il cavo orale, per curare le piccole ustioni, impiegato anche nella produzione di prodotti cosmetici. Dunque la propoli può essere utilizzata senza nessuna particolare controindicazione.

Tuttavia, va sottolineato, che può causare degli effetti collaterali: in alcuni soggetti che sono predisposti può manifestare delle reazioni allergiche, secchezza della bocca e disturbi gastrici, a volte legati a diarrea. Ma si tratta di disturbi che scompaiono prontamente non appena si interrompe il trattamento.

In fitovigilanza sono conosciuti effetti contrari che vanno dagli eczemi atopici, associati all’uso di pomate a base di propoli, agli edemi nella bocca e nella lingua, fino alle crisi asmatiche acute da vasocostrizione causate da shock anafilattici che causano l’ospedalizzazione del paziente.

Non somministrare la propoli ai bambini di età inferiore ai 3 anni.

In ogni modo la propoli non è assolutamente tossica o incompatibile con terapie associate, resta il problema soltanto degli episodi di intolleranza nei soggetti predisposti. Il prodotto è privo di effetti collaterali, anche se assunto insieme a farmaci.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.