1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Placche alla Gola: cosa sono, sintomi, cause, diagnosi e possibili cure

Placche alla Gola: cosa sono, sintomi, cause, diagnosi e possibili cure

Risultanti essere delle infezioni che compromettono le pareti esterne della bocca, sono le placche alla gola. Si presentano di tonalità giallognola biancastra ed intaccano la gola, le tonsille, la zona palatale e l’ugola. Solitamente risultano connesse a fastidi, tra cui:

  • Complessità nell’ingoiare;
  • Malessere alla gola;
  • Tonsille rigonfiate;
  • Stati febbrili;
  • Linfonodi rigonfiati;

La terapia curativa varia a seconda del movente base sebbene solitamente qualsiasi risulta essere ottimale al fine di rimuovere completamente il fastidio.

Causa delle placche alla gola

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Solitamente, tale fastidio subentra a seguito di infezioni da batterio o fungo causa della tonsillite, faringite, raffreddore, febbre ecc. Rari seppur presenti risultano essere i casi di tumore alla gola.

Batteri e funghi

Il movente di base risulta essere il batterio oppure il fungo, soprattutto:

  • il batterio streptococco beta emolitico A;
  • il batterio staphylococcus aureus;

Contrariamente, infrequente risulta essere il movente causa di:

  • Difterite;
  • Sifilide;
  • Clamidia;
  • Gonorrea;

Sempre fra i virus vi è:

  • Il rhinovirus, causa della tonsillite e faringite;
  • L’adenovirus, causa di raffreddori, tonsillite, faringite e polmonite;
  • Il coronavirus, causa del raffreddore;
  • Il virus respiratorio sinciziale, causa di disturbi ai polmoni, bronchite e polmonite, nonchè raffreddore, tonsillite, faringite;
  • Il virus influenzale;
  • Il virus parainfluenzale;
  • Il virus di Epstein-Barr;
  • Il virus dell’Aids e dell’HIV;

Tumore alla gola

Solitamente, tale fastidio risulta connesso a tumori maligni che intaccano la gola. Vi sono svariate tipologie di tumore alla gola, come:

  • il cancro nasofaringeo;
  • il cancro orofaringeo;
  • il cancro ipofaringeo;
  • il cancro glottico;
  • il cancro sopraglottico e sottoglottico;
  • il cancro tonsillare;

Sintomi delle placche alla gola

A tale patologia solitamente vengono accostate ulteriori sintomatlogie, come:

  • Complessità e dolenza nell’ingoiare;
  • Rossori alla mucosa faringea;
  • Tonsille rigonfiate e rosse;
  • Stati febbrili;
  • Linfonodi rigonfiati;
  • Tosse;
  • Alito cattivo;
  • Raucedine;
  • Dolenza all’orecchio;
  • Scialorrea;

Diagnosi delle placche alla gola

Tale disturbo risulta alquanto semplice da individuare, in quanto attraverso un test specifico risulta possibile identificare il problema.

Laddove però lo specialista dovesse aver bisogno di una prognosi maggiormente dettagliata vi sono delle analisi che analizzano in maniera dettagliata la presenza di moventi peculiari e causa della formazione delle stesse, come ad esempio:

  • Emocromo completo e VES;
  • Creatina;
  • Tampone faringeo;
  • Laringoscopia;
  • Biopsia tissutale;

Possibili cure delle placche alla gola

La terapia curativa delle placche alla gola risulta differente a seconda dei moventi:

  • Laddove le placche risultano essere virali, il trattamento prevede rilassamento al fine di curare completamente l’infezione utilizzando al tempo stesso trattamenti a base di paracetamolo, antinfiammatori ecc;
  • Laddove le placche risultano essere causa di batteri, il trattamento prevede antibiotici ed ozio;
  • Laddove le placche sono causa di funghi, il trattamento prevede antimicotici ed ozio;
  • Laddove le placche sono causa di tumore, il trattamento consiste in radioterapia e chemioterapia, oppure operazioni chirurgiche al fine di eliminare la massa tumorale;

Solitamente, al fine precauzionale tale disturbo risulta ottimale ovviare il rapporto con soggetti portatori di infezioni causa spesso di tonsillite, faringite, stati febbrili, raffreddore, ecc.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.