1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Noce di Cola: che cos’è, proprietà, valori nutrizionali e controindicazioni

Noce di Cola: che cos'è, proprietà, valori nutrizionali e controindicazioni

Risultante essere un frutteto proveniente dalla boscaglia pluviale dell’Africa è la noce di cola. Quest’ultima presenta un elevato quantitativo di caffeina e teobromina, capaci di combattere l’appetenza.

Risulta essere ottimale da consumare nei regimi alimentari per la perdita del peso ed adoperata sotto forma di associato per il cervello.

Che cos’è la noce di cola?

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

L’arbusto della Cola risulta essere un sempreverde capace di giungere ad un’altura pari ai 25 mt. e capace di produrre un frutteto conosciuto col nome di noce di cola. Al suo interno presenti sono sementi facilmente triturabili. Il sapore di tale composto risulta essere alquanto amarognolo sebbene, susseguentemente alla triturazione, presenta un sapore dolce similare al fiore di rosa.

Risulta essere ottimale da consumare all’interno dei regimi alimentari per la perdita del peso, per la salute della muscolatura, del cervello, della digestione e della pelle. All’interno della noce di kola presente è un elevato quantitativo di alcaloidi capaci di contrastare l’appetenza ed il senso di affaticamento.

Proprietà

La gustosità amarognola risulta essere connessa alla presenza di xantine e metilxantine, tra cui caffeina, teobromina, teomillina ed ulteriori principi attivi peculiari delle bibite (tra cui , cioccolata e caffè).

La presenza di cellulosa, tannini, acido trannico e flobafeni, così come di catechine ed alfine alcaloidi, risultano essere ottimali al fine di incentivare il processo digestivo ed alleviare disturbi connessi all’emicrania.

Utilizzi

La sementa presente internamente alla noci di Kola tende ad essere triturata per un quadruplo utilizzo. In campo culinario, medicamentoso, rituale e sociale. In ambito culinario è capace di conferire al corpo minerali. In ambito medicamentoso risulta essere un prodotto farmacologico avente funzione diuretica, appetente, digestiva, stimolante e rinvigorente. L’utilizzo nel campo rituale lo vedo adoperato al fine di praticare iniziazioni connesse all’accesso nella maturità.

In ambito sociale inoltre la triturazione della sementa di kola conferisce il rafforzamento delle unioni. Inoltre tale noce tende ad essere adoperata al fine di produrre bibite, farine secche e capsule. Nel continente Africano tende ad essere adoperato mediante procedimento di bollitura al fine di ricavare i principi attivi di cui abbeverarsi susseguentemente mediante tisane calde. Presso le erboristerie risulta alquanto esemplificato acquistare tinture madre a base di noce di Kola.

Controindicazioni

Risulta altamente sconsigliato l’utilizzo di noce di Kola a soggetti in fase di gestazione in quanto le elevate dosi dei composti presenti al suo interno potrebbero compromettere la crescita del feto.

Ugualmente sconsigliato è a soggetti che somministrano prodotti farmacologici al fine di ovviare eventuali mescolanze di principi attivi. In aggiunta la presenza di caffeina, in quantitativi elevati, ne sconsiglia l’elevato sovra dosaggio in quanto comporta avvertenze.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.