1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Guaranà: che cos’è, utilizzi, proprietà e controindicazioni

Guaranà: che cos'è, utilizzi, proprietà e controindicazioni

L’utilizzo di integratori alimentari oggi è molto diffuso, tantissimi sono infatti quelli che grazie alle loro proprietà, portano dei notevoli vantaggi all’organismo. Uno di questi è il Guaranà, integratore ricavato dall’estratto della pianta, il cui nome botanico è Paullinia cubana. Il Guaranà è ricco di proprietà benefiche, tra cui soprattutto quelle energizzanti per l’organismo. Volete saperne di più? Continuate a leggere qui di seguito per scoprire altro sul guaranà, sui suoi utilizzi e sui suoi effetti.

Quali sono le proprietà del guaranà?

Il Guaranà ha una struttura chimica molto simile alla caffeina e per questo anche gli effetti sono quasi sovrapponibili. Tra le principali proprietà vi è infatti quella di essere un potentissimo energizzante. Differentemente dalla caffeina, il Guaranà ha un rilascio nell’organismo molto lento, i suoi effetti sono quindi molto più duraturi e potenti di quelli del caffè.

F-Burn Capsule Guarana

Oltre ad un incremento dell’energia, il Guaranà ha effetti sul sistema nervoso centrale, migliorando la sensazione di stanchezza e affaticamento, per questo utilizzato come integratore per gli sportivi. E’ molto utilizzato anche da coloro che vogliono perdere peso, perchè riduce il senso di fame e migliora la regolarità intestinale, aiutando a contrastare la stitichezza. L’effetto dimagrante del Guaranà, è legato al fatto che stimola il sistema nervoso ad attivare il processo di lipolisi, che avvia il rilascio di grassi nel sangue per utilizzarli durante l’attività fisica.

Come è possibile trovare il Guaranà in commercio?

Le bacche della pianta di guaranà ed i semi essiccati, vengono generalmente impiegati negli integratori alimentari, reperibili in diverse forme. La forma naturale è una pasta, formata dai semi essiccati di Guaranà e mescolata ad una farina. E’ possibile acquistare il guaranà sia come pasta in formato cilindrico, che come sciroppo, capsule, estratti o bevande energetiche, sia singolarmente che in combinazione con altri elementi, come ad esempio vitamine, sali minerali e magnesio, in base alle necessità della singola persona.

Il guaranà può essere contenuto anche in prodotti alimentari come bevande o prodotti dolciari, ai quali conferisce un particolarissimo aroma. In commercio si trovano tantissimi prodotti che utilizzano il Guaranà combinandolo ad altri elementi per ottenere il risultato che si desidera, come integratori utili al dimagrimento o energizzanti per l’attività sportiva.

Perchè utilizzare il Guaranà

L’utilizzo del Guaranà può essere correlato a tantissimi motivi, essendo molte le proprietà della pianta. Tra i principali vi è l’effetto energizzante, in particolare sono gli sportivi a trarne un enorme beneficio. Non solo energia, il Guaranà è perfetto per perdere peso, ma anche a trattare alcune problematiche intestinali come diarrea o meteorismo.

Altri effetti benefici del Guaranà riguardano quelli sulla mente, questo infatti, migliora la memoria, rende stabile l’umore e migliora l’attenzione. Infine, viene utilizzato per il trattamento dell’ipotensione, quindi per trattare la bassa pressione sanguigna e per stimolare il desiderio sessuale. Il quantitativo da assumere varia in base alle diverse necessità e alla tipologia di integratore, per indicazioni precise si consiglia dunque di rivolgersi ad un erborista esperto.

Quando non utilizzare il Guaranà: le principali controindicazioni

Il Guaranà è naturale e generalmente non causa effetti collaterali, ma vi sono alcuni casi in cui è opportuno non utilizzarlo. E’ da evitare assolutamente durante la gravidanza e l’allattamento e non deve essere assunto da bambini di età inferiore ai 3 anni. E’ inoltre controindicato in soggetti allergici alla caffeina, o con intolleranze alle sostanze stimolanti.

Si consiglia infine di assumerlo insieme ad una dieta ed uno stile di vita sano e non eccedere nelle dosi, va assunto a stomaco pieno e non deve assolutamente sostituire altri elementi nutritivi. Un eccesso nelle dosi potrebbe provocare diversi disturbi come problematiche nel ritmo sonno/veglia, ansia, diarrea, stati di nervosismo, tremori  o dolori addominali. Evitate le assunzioni prolungate fai da te e rivolgetevi sempre ad un nutrizionista o un medico per valutare i possibili benefici del Guaranà ed eventuali interazioni con farmaci.

1

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.