1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Tè oolong: che cos’è, proprietà e controindicazioni

Tè oolong: che cos'è, proprietà e controindicazioni

Proveniente dalla Cina, il tè oolong risulta noto per le proprietà percettive. Tale tipologia di tè presenta un elevato quantitativo di sostanze antiossidanti e l’utilizzo contiguo di codesta tipologia di bibita agevola l’organismo al fine di mantenere la giovinezza della persona.

Tende ad essere ricavato mediante la manipolazione del fogliame della Camelia sinensis. Risulta essere una tipologia di tè stimato proveniente dalla Cina e propagato nel Taiwan. Vi sono svariate tipologie di tè in commercio, in quanto a seconda della manipolazione del fogliame. Le varietà di tè nel Taiwan presentano varie spezie sporadiche e pregiate, tra cui il Giada verde e l’Ali Shan colti a quota elevata non soltanto a Taiwan ma anche nello Wuyi Oolong.

Il fogliame adoperato al fine di originare il tè sono sottoposte ad una fermentazione limitato oppure totale. Durante la fermentazione limitata risulta possibile ricavare una tipologia di tè similare al tè verde contrariamente ai casi in cui il fogliame viene sottoposto ad una fermentazione totale laddove si presenta similare al tè nero. La tipologia di fermentazione condiziona la tempistica di infusione che varia tra gli 82 e gli 85º.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Le tipologie di tè maggiormente fermentati e di tonalità bruna presentano un fogliame verdognolo e richiedono un’infusione che deve raggiungere dai 3 ai 5 minuti di ebollizione. La produzione del tè difatti prevede la coltura del fogliame del tè che viene precedentemente sottoposto ad avvizzo per poi passare alla fermentazione. Viene poi sottoposto a rottura al fine di ricavare tè aventi differenti granulazioni.

I conseguenti processi di secrezione permettono al fogliame di far uscire differenti spezie. Il tè Oolong presenta gusti differenti a seconda del fogliame bruno similare al caffè ed ulteriori aventi fogliame giallognolo oro.

Proprietà del tè oolong

Tale tipologia di tè presenta un elevato quantitativo di sostanze antiossidanti che agevolano la prevenzione e rallentano i disservizi data la funzione dei radicali liberi. Quest’ultimi risultano essere la causa predominante del deterioramento delle cellule.

Tale tipologia di tè presenta un elevato quantitativo di flavonoidi catechine ed ulteriori molecole operanti funzione antiossidante, ottimale al fine di rallentare il deterioramento e la fuoriuscita di patologie.

Il fogliame del tè presenta ulteriormente caffeina e minerali e vitamine idrosolubili come la Vitamina C ed ulteriori vitamine. Risulta essere una bibita che arreca molteplici benefici al corpo. I composti svolgono funzione antinfiammatoria ed antirumorale nonché funzione antiossidante. Per tale motivazione, abbeverarsi di 3 tazze giornalmente favorisce il mantenimento della giovinezza e della salute del corpo.

Controindicazioni sul tè oolong

Il tè Oolong presenta al suo interno caffeina, e dunque un composto operante funzione incitante e per tale motivazione sconsigliata durante la fase di gestazione e nutrimento del neonato.

Si sconsiglia la somministrazione a soggetti ansiolitici, nevrotici ed affetti da insonnia. Tuttavia, una consumazione giusta di tè non comporta effetti collaterali considerevoli nè avvertenze.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.