1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Olio essenziale di Origano: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Olio essenziale di Origano: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere un particolare olio essenziale avente caratteristiche benefiche antinfiammatorie, antivirali ed antisettiche, ottimali al fine di contrastare l’asma, la dermatite, la cellulite ed il malessere ai denti è l’olio essenziale di origano.

Risulta essere un arbusto che tende a giungere ad un’altura pari ai 40 cm e presenta un tronco ligneo. Il fogliame risulta essere di ridotte dimensioni e dalla forma ovoidale, contrariamente ai boccioli, i quali hanno pannocchie di tonalità rosacea.

Quest’ultimi danno il denominativo all’arbusto, il quale proviene dal termine greco “oros gamos”, e dunque Monte splendido, in quanto connesso al fascino dei boccioli dell’origano che tendevano a coprire le punte delle montagne e delle colline delle aree del Mar Mediterraneo.

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Per tale motivazione, l’origano tende ad essere conosciuto anticamente, difatti tendeva ad essere adoperato nel campo terapeutico e culinario, poiché prediletto ugualmente dal mondo animale al fine di trattare determinati fastidi.

Benefici dell’olio essenziale di origano

Risultante essere una spezia alquanto prediletta e conosciuta nell’ambito culinario è l’origano, il quale permette la produzione dell’olio essenziale dell’origano, avente caratteristiche benefiche peculiari.

Al fine di affievolire i fastidi del corpo, spesso si ricorre all’aromaterapia, la quale permette di combattere i fastidi connessi alla psiche oppure al corpo, ad esempio il malessere ai denti. Tuttavia, risulta opportuno tenere a mente che precedentemente alla somministrazione risulta essenziale ricorrere ad un consulto specialista, specialmente nei momenti in cui la dolenza continua.

Per tale motivazione, tale varietà di olio risulta essere un composto che ad oggi risulta alquanto utilizzato, poiché vanta di caratteristiche benefiche peculiari, come:

  • Calmanti, difatti tende spesso ad essere consigliato al fine di curare ed eliminare fastidi ai denti oppure alla testa. Tuttavia, si consiglia di prestare attenzione ai dosaggi ed alle tempistiche di somministrazione del prodotto;
  • Antinfiammatorio, al fine di trattare problematicità acneiche ed infiammazioni della cute. Così come ulteriori oli essenziali, l’olio essenziale di origano risulta ottimale se congiunto all’olio vettore;
  • Digerenti, poiché risulta essere un digestivo naturale, sebbene non risulta possibile la somministrazione similare a quella delle classiche spezie. L’olio essenziale difatti, risulta opportuno deglutirlo soltanto ai dosaggi prescritti e prestando attenzione all’utilizzo corretto. Risulta in aggiunta ottimale al fine di contrastare l’aria nella pancia;
  • Antisettiche ed espettoranti, in quanto avente la capacità di eliminare il muco. Risulta difatti ottimale al fine di salvaguardare la salute del sistema respiratorio e dunque conferire sollecitazione;
  • Cicatrizzanti, ottimale al fine di svolgere molteplici cure che permettono la sanatura delle ferite persistenti, tra cui le cicatrici causate dall’acne;
  • Immunostilanti, in quanto avente la capacità di accrescere il sistema immunitario. Risulta difatti ottimale sotto forma di rassodante della psiche, poichè mediante l’inspirazione permette di ottenere ciascuna proprietà benevola;

Utilizzi dell’olio essenziale di origano

Risultante essere un composto peculiare ricavato attraverso il processo di filtrazione in corrente di vapore è l’olio essenziale di origano.

Di questo tendono ad essere usate principalmente le parti superiori dei boccioli, i quali successivamente alla coltura vengono poi sottoposte a tale metodologia, che permette di ottenere l’olio essenziale.

Per quanto concerne l’utilizzo, risulta ottimale al fine di:

  • Rafforzare il sistema immunitario, al fine di salvaguardare il soggetto nel corso della sanatura oppure utilizzato all’interno di brucia essenze laddove bisogna porre 1 goccia di olio essenziale di origano in base a quanti sono i metri quadrati della propria abitazione;
  • Suffumigi, al fine di trattare raffreddore e malessere alla gorga. Risulta essere ottimale al fine di svolgere suffumigi. Bisogna difatti inspirare il vapore che fuoriesce dalla ciotola di acqua rovente laddove al suo interno bisogna aver posto poche gocce di olio essenziale di origano. Tale trattamento prevede poi l’adagiamento di un panno sulla testa nel corso dell’inalazione del vapore. In caso di mancata presenza di olio essenziale di origano, risulta tuttavia possibile utilizzare anche un ulteriore varietà di olio essenziale;
  • Dentifricio, in quanto avente proprietà purificanti e schiarenti. Molteplici risultano essere le possibilità di produzione, come ad esempio congiungere il bicarbonato di sodio con 1 goccia di olio essenziale di origano. Amalgamare il tutto ed utilizzare il composto ottenuto, il quale vanta di proprietà antibatteriche e permette di ottenere una dentatura maggiormente lucente e sbiancata;
  • Salvaguardia della cute, al fine di proteggere lo stato protettivo del corpo oppure delle mani. Difatti è la soluzione a differenti fastidi della cute come ad esempio l’acne. Bisogna difatti utilizzare il prodotto al fine di produrre delle maschere facciali contenenti argilla verde e porre 2 gocce di olio essenziale;
  • Stimolazione manuale, in quanto avente molteplici caratteristiche benefiche che permettono di affievolire il malessere alla pancia dovuto alla presenza di gas, incentivare il processo digestivo, conferire una funzione antinfiammatoria per la cute ed ulteriori parti del corpo;
  • Digerenti, utilizzando l’olio essenziale di origano congiuntamente al miele e ponendo il composto ottenuto internamente alle tisane. Bisogna difatti utilizzare 1 goccia di olio essenziale di origano, 1 cucchiaio di miele ed 1 tisana a piacere;
  • Perdita dei capelli, in quanto cooperante salutare del capello, allentando codesto procedimento ed incentivando la crescita del pelo. Risulta ulteriormente ottimale al fine di trattare i pidocchi, sebbene venga sconsigliato l’utilizzo ai bambini. Per tale motivazione, risulta consigliato l’utilizzo ai soli soggetti adulti;

Controindicazioni dell’olio essenziale di origano

Pur essendo un olio essenziale naturale, l’essenza di origano presenta avvertenze che è opportuno tenere a mente.

Difatti, laddove si voglia utilizzare l’olio essenziale, bisogna chiedere consulto specialistico per quanto concerne il dosaggio ed i periodi di utilizzo del prodotto. Risulta sconsigliato l’utilizzo a soggetti in fase di gestazione e nutrimento del neonato.

L’utilizzo risulta probabile successivamente a tali fasi seppur soltanto congiunto ad ulteriori composti, poiché tossico per la salute fisica. Risulta assolutamente vietato l’utilizzo ai bambini, i quali devono stare alla larga dal prodotto. Alfine, gli specialisti affermano che l’essenza di origano sia dannosa ed infiammante se utilizzata per lunghe tempistiche e specialmente in sovradosaggi.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.