1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Luppolo: che cos’è, a cosa serve, proprietà e controindicazioni

Luppolo: che cos'è, a cosa serve, proprietà e controindicazioni

Da sempre il luppolo viene associato alla produzione della birra. A quanto pare, però, la pianta appartenente alla famiglia delle Cannabaceae può avere anche altri utilizzi. Il luppolo è battezzato come Humulus lupulus e può crescere fino a sette metri di altezza.

La pianta, inoltre, presenta fiori unisessuali e la loro fiorita avviene solitamente in estate. Generalmente questa pianta ama terreni umidi e freschi, infatti la si trova principalmente lungo i fiumi e i corsi d’acqua. Ma vediamo nello specifico quali sono le sue proprietà.

Le proprietà

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Il luppolo grazie alla sue proprietà può avere diverse funzioni sia ad uso interno che esterno. La pianta, infatti contiene oltre 100 principi attivi che fanno bene alla salute. Principalmente la pianta viene utilizzata per combattere l’insonnia, agendo direttamente sul sistema nervoso.

A cosa serve

Il luppolo può essere utilizzato sia per uso esterno che interno. Come uso interno, questo viene usato come tisana con lo scopo di alleviare mal di testa, stress, calmare la tosse o mal di stomaco. Per prepararla servono 5 g di coni di luppolo essiccati assieme a 205 g di acqua.

Inoltre, possiamo trovare delle capsule da ingerire nel modo in cui è scritto sulla confezione. Per chi non lo sapesse, il luppolo sottoposto ad un delicato trattamento viene usato anche come prodotto naturale per la tintura. Le proprietà principali però rimangono sempre quelle rivolte al disturbo del sonno. Per uso esterno invece, la pianta viene utilizzata per impacchi di pelle secca o dolori infiammatori.

Controindicazioni

L’assunzione del luppolo deve essere assolutamente vietata nel caso in cui si presume una gravidanza. Le donne in stato di attesa, infatti, non possono assumere la sostanza ricevuta dalla pianta per via orale e fare molto attenzione.

Inoltre, in caso in cui si assumono barbiturici l’assunzione del luppolo non è affatto consigliata in quanto aumenterebbe il tempo di durata del sonno.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.