1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Acqua di Sirmione: che cos’è, a cosa serve, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Acqua di Sirmione: che cos’è, a cosa serve, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Si parla dell’acqua di Sirmione in quanto acqua termale dalle peculiarità chimico-fisiche, le quali la rendono adatta per curare la salute. In maniera più specifica, l’acqua di Sirmione, quale nome è stato coniato dalla fonte da cui sgorga, è un’acqua sulfurea salsobromoiodica. 

E’ questa caratteristica della sua composizione che fa sì che abbia azioni benefiche per tutto il corpo, e prevalentemente pelle mucose, senza escludere le vie respiratorie, l’apparato osteoarticolare sistema vascolare.

Conosciuta il tutto il mondo, l’acqua di Sirmione ad oggi viene comunemente venduta anche in farmacie e parafarmacie, sotto forma di spray, da adoperare per congestione nasale legata a secrezioni catarrali. A Sirmione, luogo d’origine dell’acqua, è possibile trovare uno stabilimento che ne sfrutta le proprietà, in modo tale che un vasto pubblico possa approfittare per effettuare delle cure termali. 

Che cos’è e a cosa serve l’Acqua di Sirmione?

L’acqua di Sirmione risulta essere un’acqua minerale ipertermale che nasce proprio a Sirmione, quale comune italiano sito in provincia di Brescia, e che si affaccia sul lago di Garda.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

La fonte di Sirmione venne scoperta in agosto del 1889, da Procopio, un palombaro che si immerse nel lago di Garda arrivando a 20 metri di profondità. Da qui diede delle picconate che rivelarono la fonte d’acqua di Sirmione.

Ad oggi l’acqua di Sirmione viene sia confezionata che commercializzata sotto forma di spray per il naso, molto utile per congestione nasale con secrezioni catarrali. All’interno delle terme site in Sirmione, quest’acqua viene usata per trattare problemi cutanei, delle vie respiratorie sia superiori che inferiori, sistema vascolare ed apparato osteoarticolare.

Proprietà dell’Acqua di Sirmione

L’acqua di Sirmione gode di una ricca composizione che le regala:

  1. Azione mucolitica diretta
  2. Potere di normalizzare le funzioni delle mucose del naso
  3. Azione stimolante del sistema immunitario
  4. Azione antiinfiammatoria
  5. Azione antisettica
  6. Azione idratante.

Le prime 4 azioni sopra citate sono date all’acqua di Sirmione dal sul componente sulfureo, mentre le ultime 2 sono date dalla componente salsobromoiodica. Al fine però di godere appieno delle proprietà attribuite all’acqua di Sirmione, è importante, o necessario, approfittare in concomitanza di tutt’e 2 le componenti appena citate.

Queste proprietà sulfuree salsobromoiodiche dell’acqua di Sirmione, hanno avuto ulteriore conferma in seguito a molteplici studi. Ricerche effettuate sulle acque termali con idrogeno solfato, H2S, hanno confermato che questo composto può essere assorbito mediante la cute, regalando particolari effetti, come:

  • vasodilatazione
  • analgesia
  • azione cheratolitica
  • antiinfiammatori.

Utilizzi dell’acqua di Sirmione

Vediamo qui di seguito com’è possibile approfittare delle proprietà dell’acqua di Sirmione attraverso diversi utilizzi.

Spray nasale a base di acqua di Sirmione

Come più volte ripetuto, l’acqua di Sirmione ad oggi viene ampiamente venduta sotto forma di spray, molto utili per la somministrazione per via nasale. Risulta essere infatti molto utile per decongestionare le vie aeree, sciogliendo naso e gola da ogni secrezione catarrale.

Le molte proprietà rendono inoltre l’acqua di Sirmione capace di azione antiinfiammatoria, trofica per le mucose ed idratante, ma anche utile in caso di malattie infiammatorie che vanno a coinvolgere proprio cavità nasale e gola.

L’utilizzo dello spray nasale a base di acqua di Sirmione è uguale a tutti gli altri prodotti che prevedono la medesima somministrazione. Per quanto riguarda l’acqua di Sirmione, però, si suole consigliare dalle cinque alle dieci nebulizzazioni a narice, andando ad inspirare profondamente, cosicché possa penetrare più facilmente nelle cavità nasali.

Cure Termali con Acqua di Sirmione

Oltre ai prodotti commerciali, l’acqua di Sirmione viene molto usata anche nel luogo d’origine, e quindi nei centri termali, effettuando molteplici cure trattamenti. Le proprietà dell’acqua di Sirmione, oltre che dalle numerose ricerche, sono state approvate e riconosciute anche dal Sistema Sanitario Nazionale Italiano, SSN, in quanto ideali per trattare disturbi alle vie aeree, all’apparato osteoarticolare, al sistema vascolare e alla pelle.

Non sarà quindi un caso se, dinanzi a suddette problematiche accertate da specialisti e medici, le cure termali con l’acqua di Sirmione vengano proprio svolte a carico del SSN. Lasciamo qui di seguito una lista con dentro riportate le informazione per quanto riguarda l’utilità delle cure termali con l’acqua di Sirmione:

  • Trattare sinusiti, otite e bronchitemediante insufflazioni termali, lavaggi nasali e così via.
  • Trattare patologie dell’apparato osteoasticolare.
  • Trattare patologie reumatiche, mediante fanghi a base di acqua di Sirmione.
  • Riabilitazioni post-chirurgia e post-traumi, mediante ginnastica e fisioterapia in acqua.
  • Trattare disturbi cutanei, tipo dermatite, acne e psoriasi.

Controindicazioni dell’acqua di Sirmione

L’uso dell’acqua di Sirmione risulta essere tollerato bene, sia parlando dello spray nasale che delle cure termali, per cui non possono essere enunciati particolari effetti collaterali. Lo stesso vale anche per le controindicazioni; nonostante ciò, se si sa di soffrire di determinate condizioni e/o patologie, prima di iniziare qualsiasi trattamento, è sempre consigliato un parere medico.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.