1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Padina Pavonica: che cos’è, a cosa serve e benefici

Padina Pavonica: che cos'è, a cosa serve e benefici

Conosciuta ugualmente col nome di alga a coda di pavone, alga a ventaglio oppure alga pavonia, la Padina Pavonica risulta essere una varietà d’alga scura rientrante nel complesso delle Dictyotaceae e che cresce durante i mesi fra giugno e settembre superando per giunta i 20 mt. inferiori al livello del mare.

Che cos’è la Padina Pavonica?

Caratteristico risulta essere la tonalità, alquanto chiara e lucente dati gli accumuli di carbonato di calcio esternamente come fossero cristalli di aragonite. Al fine di estrapolare il principio attivo di tale alga risulta essere connessa alla preparazione dovuta a processi di estrapolazione specifici. Specialmente a Malta, tale alga risulta essere alquanto abbondante in quanto si propaga annualmente nel Mar Mediterraneo meridionale contrariamente alla zona settentrionale laddove invece risulta essere carente.

Aloe Ferox Bioness

Ricerche odierne hanno sottolineato la presenta di estradiolo, calcitonine, vitamina D3 e bifosfonati e le corrispettive funzionalità aventi la capacità di accrescere il quantitativo di calcio internamente alla matrice extracellulare degli osteoblasti. Primariamente, tende ad operare sotto forma di antinfiammatorio. Ulteriore è la capacità di salvaguardare e ripristinare il fenotipo cellulare.

La salvaguardia di quest’ultima la si deve alla funzionalità di riassumere i proteoglicani ed i glucosaminoglucani specialmente col solfato di condroitina e con l’acido ialuronico. L’estratto di padina favoreggia l’anabolismo della pelle agevolando il riassunto delle molecole glicosamminoglicani. Quest’ultime si collegano dando vita a molecole emollienti che conferiscono flessibilità all’epidermide, contrastando il deterioramento cutaneo e rafforzando le stesse.

A cosa serve e caratteristiche benefiche

Tale tipologia d’alga modifica i trattamenti curativi rivolti all’epidermide ed alle rughe. Difatti ricerche cliniche hanno dimostrato che tale alga coopera per quanto concerne la riduzione delle rughe in pochi giorni. Inoltre risulta essere un composto del tutto biologico conferente flessuosità, malleabilità, spessore ed azione emolliente all’epidermide senza alcuna presenza di collagene.

Contrariamente, ha la capacità di accrescere la formazione di collagene in maniera del tutto naturale donando lucentezza e coesione. L’estratto della stessa risulta essere un trattamento medicinale omeopatico presente sul mercato sotto forma di prodotti di cosmesi (come shampoo, pomate, lozioni, capsule e pillole).

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.