1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Olio essenziale di Pepe Nero: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Olio essenziale di Pepe Nero: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Che cos’è l’olio essenziale di pepe nero?

L’olio essenziale di pepe nero è ricavato dalla pianta dell’omonima spezia.
E’ una spezia originaria dell’India, le cui proprietà benefiche sono note sin dai tempi degli antichi.

Descrizione della pianta

Il nome scientifico del pepe è Piper Nigrum, la sua pianta appartiene alla famiglia delle Piperacee ed è una pianta perenne. Il granello di pepe non è altro che il frutto della pianta.

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

La pianta ha un rivestimento esterno legnoso e può raggiungere fino a 4 metri di altezza.
Generalmente cresce in terreni umidi e concimati.

I frutti della pianta si utilizzano soprattutto nella cucina europea, come spezia di condimento per primi, secondi ed anche contorni.
Un famoso esempio potrebbe essere la famosa pasta cacio e pepe, figlia della tradizione culinaria romana.

L’olio essenziale si ottiene dalla distillazione delle bacche di pepe.

Proprietà dell’olio essenziale

L’olio essenziale di pepe nero ha numerose proprietà benefiche per le nostre articolazioni, muscoli e organi interni.

E’ un liquido di colore giallo-verde, che non ha nulla a vedere con il piccante: ha un sapore dolce ed un profumo molto intenso.

Tra le più importanti funzioni che svolge per il nostro organismo ricordiamo:

  • Azione digestiva: aggiungendo poche gocce di questo olio al cibo potrebbe migliorare le funzioni digestive dell’organismo ed i processi di scissione delle macromolecole contenute negli alimenti
  • Azioni carminativa: impedisce la formazione dei gas nell’intestino, eliminando anche il gonfiore ed il dolore addominale che ne consegue
  • Azione depurativa: aiuta ad eliminare le tossine in eccesso dannose per il nostro organismo, stimolando ed incrementando la sudorazione e la diuresi
  • Azione antinfiammatoria: agisce soprattutto sui reumatismi e sui dolori alle articolazioni. Ad essa spesso si aggiungono le azioni analgesica e antiflogistica
  • Azione circolatoria: migliora la circolazione del sangue. Se ne può beneficiare massaggiandone alcune gocce sulle zone in cui la circolazione periferica non funziona molto bene
  • Azione nutriente: apporta elevate quantità di vitamine e sali minerali all’organismo
  • Azione rilassante: aiuta a ridurre lo stress e la tensione che si accumulano; funziona particolarmente se disperso nell’ambiente tramite diffusore. Aiuta anche a combattere l’insonnia e gli attacchi di panico
  • Azione antimicotica: contrasta le infezioni fungine
  • Azione antifebbrile, favorendo la sudorazione per far abbassare la temperatura corporea
  • Può essere anche usato per smettere di fumare in quanto riduce la dipendenza da nicotina

Composizione dell’olio essenziale di pepe nero

L’olio essenziale di pepe nero riesce ad apportare numerosi benefici al nostro organismo anche grazie alle sostanze benefiche che contiene, tra cui: monoterpeni, tuiene, pinene, canfene e sabinene.

Utilizzi dell’olio essenziale di pepe nero

L’olio essenziale di pepe nero, grazie alle sue proprietà, può esse destinato a molti usi, sia interni che esterni, tra cui:

  • Massaggi: può essere utilizzato mescolato ad altri oli. Aiuta a stimolare la circolazione sanguigna ed a lenire i dolori articolari
  • In vasca da bagno, diluito all’acqua per poter godere della sua azione rilassante ad alleviare lo stress
  • Diffusione ambientale: utilizzare una goccia per ogni metro quadro della stanza scelta da diffondere con un bruciatore di essenze
  • Si consiglia, inoltre, in caso di uso interno, di utilizzarlo in minime quantità e solo se la scatola del prodotto indica che si può fare.

Controindicazioni dell’olio essenziale di pepe

L’olio essenziale di pepe nero generalmente non comporta alcuna controindicazione, a  meno che non si sia allergici ad uno dei sei componenti, in tal caso potrebbero verificarsi degli effetti collaterali anche gravi, come bolle e prurito su tutto il corpo.

In generale, inoltre, è sconsigliata l’assunzione a chi soffre di problemi gastrointestinali.
Infine, si consiglia sempre di farne un uso moderato e di riferirsi sempre ad un esperto per conoscere le giuste quantità della posologia. Tale olio, infatti, in soggetti particolarmente sensibili, potrebbe provocare delle lievi, ma fastidiose, irritazioni

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.