1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Olio di Vinaccioli: proprietà e utilizzi alimentari e in cosmetica

Olio di Vinaccioli: proprietà e utilizzi alimentari e in cosmetica

Presentatosi come granuli posti internamente ai chicchi di uvetta (Vitis Vinifera) sono i vinaccioli. Ciascun chicco al suo interno presenta dagli 1 ai 4 vinaccioli che, a loro volta, sono preservati da considerevoli quantitativi di olio (15-16%). Surrogato dall’azienda di industrializzazione biologica, tale tipologia d’olio a base di vinaccioli viene stimata non solo nell’ambito della cosmesi ma anche nel campo della nutrizione.

Proprietà e benefici

Dominante peculiarità relativa alla nutrizione è l’abbondante quantitativo di acido octadecadienoico, un acido adiposo imprescendibile in quanto progenito del gruppo omega-sei. Seppur contenga un elevato quantitativo di sostanze contro l’ossidazione che hanno relazione col fenolo, quest’ultimo fautore dello stato di salute, tale tipologia d’olio tende ad adulterarsi a contatto con fonti di calore e pertanto dovrebbe essere assimilato al naturale.

Aloe Ferox Bioness

Al fine di ovviare l’inacidazione prematura è opportuno porre l’olio di vinaccioli in spazi leggermente freddi, lontano da radiazioni luminose e dal calore. Sul mercato, è possibile trovare oli purificati a base di vinaccioli aventi esaltazioni alquanto innalzate, peculiarità dunque che rende tali tipologie d’olio appropriate per quanto concerne la preparazione di pietanze sottoposte a coazioni prolungate. Ciò nonostante, se tale tipologie d’olio ne permettono la riluttanza pur essendo adoperati ad elevate condizioni termiche, sotto un altro punto di vista oli purificati tendono a diminuire il quantitativo di elementi contro l’ossidazione contenuti internamente ai prodotti alimentari.

Ulteriori peculiarità conferite a tale tipologia d’olio è quella di essere un ottimo alleato al fine di ridurre i livelli di colesterolo.

Effettivamente l’acido adiposo omega-sei contenuto all’interno dell’olio di vinaccioli risulta essere efficiente al fine di diminuire il livello del colesterolo ematologico, andando pertanto a diminuire il quantitativo plasmatico del colesterolo buono (HDL) e di quello cattivo (LDL).

Dato l’elevato quantitativo di sostanze contro l’ossidazione, tale olio collabora per quanto concerne la sublimazione delle peculiarità preservatrici dello stato di salute dell’apparato che riguarda il cuore e i vasi sanguigni, solo se il suo utilizzo lo veda assimilato in minimi dosaggi, al fine di schivare l’assimilazione di sovrabbondanti calorie (poichè l’eccesso di peso sopprimerebbe le doti) e di non oltrepassare l’assimilazione di acidi grassi omega-sei (i quali, se non proporzionatamente bilanciati ad un programma alimentare contenente un elevato quantitativo di pesce e/o diversificate sorgenti di omega-sei, tendono ad avvantaggiare la formazione di molecole lipidiche cattive).

Utilizzi dell’olio di vinaccioli nella cosmesi

La presenza di Vitamine del gruppo E risulta essere discreto in quanto comparato ad ulteriori tipologie d’olio a base vegetale (come può essere l’olio a base di germe di grano, di granoturco, di soja o di eliotropio). Il mancato fenomeno contro l’ossidazione di tale gruppo vitaminico risulta essere abbondantemente equilibrato dall’elevato quantitativo di polifenoli, peculiarità selettiva dell’olio a base di vinaccioli. Nell’ambito della cosmesi sfruttata è la funzione contro l’ossidazione, la quale tende a proteggere la cute dal deterioramento prematuro, dai fattori ambientali e dai radicali liberi.

Tale tipologia di olio pertanto, se impiegato sulla pelle conferisce azione lassativa, tonificante e incitante per quanto concerne la circolazione sanguigna dei vasi capillari. Nella targhetta dell’olio a base di vinaccioli acquistabile sul mercato, è riportata la strutturazione nutritiva che può di conseguenza essere comparata con la strutturazione di un’olio, di una stessa marca, seppur evo.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.