1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Ittiolo: che cos’è, a cosa serve, utilizzi e controindicazioni

Ittiolo: che cos’è, a cosa serve, utilizzi e controindicazioni

Il denominativo ittiolo, in genere, sta a significare un determinato elemento di compattezza avente un elevato quantitativo di zolfo, e dunque ammonio e solfoittiolico. Molte volte codesta tipologia di sale prende il nome di “ictammolo”.

Risulta ricavabile mediante la filtrazione essiccata di scisti bituminosi, rimanenze di pesci ed animali marini fossili. Allo ittiolo si conferiscono caratteristiche cheratoplastiche, antisetiche, antiseborroiche, risolventi, antinfiammatori e decongestionanti. Preparati contenti ittiolo possono essere adoperati non solo per gli esseri umani ma anche per gli animali. Composti medicinali aventi al loro interno Ammonio solfoittiolato
  • Ittiolo;
  • Ictammolo;

Trattamento terapico

L’uso di ittiolo tende ad essere prescritto per la terapia di:

  • Foruncolosi;
  • Ascessi e ulcerazioni superficiali della cute;
  • Infiammazioni della cute;
  • Infezioni cutanee di lieve entità;
  • Infiammazioni delle ghiandole sudoripare;

Precauzioni

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Tale composto può essere adoperato superficialmente o in caso di mucose e occhi. Dati gli effetti collaterali, risulta opportuno ovviare l’esporsi ai raggi solari specialmente dopo l’uso di ittiolo.

L’utilizzo continuo comporta la fuoriuscita di irritazioni e ipersensibilità. Laddove accada, risulta opportuno interrompere il trattamento e consultare uno specialista. Nel corso dell’uso bisogna stare attenti in quanto tale prodotto medico risulta discordante con gli acidi, gli alcali, i sali di ferro e gli alcaloidi.

Reazioni con ulteriori prodotti farmacologici

Ad oggi, non ci sono elementi connessi alle eventuali reazioni capaci di stabilirsi tra ittiolo ed ulteriori prodotti farmacologici. Ciò nonostante, precedentemente all’iniziazione della terapia, risulta opportuno chiedere consultazione specialista, specialmente se il soggetto fa uso di prodotti farmacologici così come i prodotto che non hanno bisogno di istruzione del medico, i composti di erboristeria ed i trattamenti omeopatici.

Effetti collaterali

Tale composto, è capace di causare effetti collaterali. Questi congiuntamente all’intensità sono differenti da soggetto a soggetto, a seconda della ipersensibilità verso il prodotto farmacologico. Gli effetti tendono a presentarsi successivamente all’uso di ittiolo e alla stratificazione cutanea e del tessuto sottocutaneo. Risultano essere:

  • Irritazione cutanea;
  • Bruciore
  • Dermatiti;
  • Reazioni d’ipersensibilità.

Eccessive dosi

Laddove il soggetto faccia un uso eccessivo del composto, presenta irritazioni cutanee e alla mucosa. Laddove si manifesta appunto ciò, risulta opportuno consultare uno specialista o andare in ospedale.

Meccanismo d’azione

Tale composto presenta caratteristiche cheratoplastiche, antisettiche, antiseborroiche ed antinfiammatorie, strettamente connesse alla funzione dello zolfo presente al suo interno. Difatti, quest’ultimo tende ad essere adoperato nella dermatologia per trattare la cute grassa o soggetta ad acne.

Utilizzi e posologia

Tale composto è possibile rintracciarlo come unguento. In generale, risulta opportuno adoperare un equo quantitativo di unguento sulla zona cutanea soggetta da ettiolo ponendo su di esso una garza. Solitamente, risulta opportuno usare tale unguento tre volte al dì.

Gestazione e Allattamento

Data la mancanza di ricerche opportune, non si sanno perfettamente gli effetti collaterali connessi all’uso di tale composto durante la fase di gestazione e nutrimento del neonato. I soggetti in gravidanza e le mamme durante la fase di allattamento al seno devono usare tale composto soltanto laddove ne necessitano e sotto prescrizione specialistica. Ad ogni modo, precedentemente all’iniziazione, tali soggetti devono obbligatoriamente consultare uno specialista.

Controindicazioni

L’uso di ittiolo risulta sconsigliato laddove il soggetto sia sensibile a tale composto.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.