1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Frigidità: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Frigidità: che cos'è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

La Frigidità è un termine che indica la freddezza sessuale nella donna che abbraccia sia l’ aspetto fisico che quello psicologico ed emotivo.

Molto spesso viene utilizzato come termine con accezione dispregiativa per discriminare le donne che non riescono a soddisfare il proprio partner e si vuole anche identificare una situazione di calo nei livelli di desiderio sessuale.

La vita sessuale è un aspetto di primaria importanza nello sviluppo e nel benessere dell’ individuo in quanto disturbi e problematiche connesse a tale sfera possono determinare il sorgere di problemi di coppia o problemi di autostima peggiorando il livello di vita e incidendo negativamente sulla serenità delle persone.

Aloe Ferox Bioness

Oggi finalmente il sesso non è più un taboo perciò è sempre bene essere informati su tutti gli aspetti così da poter riconoscere i campanelli d’ allarme e poter correre in tempo ai ripari.

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere sulla Frigidità, che cos’è, quai sono le cause e i sintomi, in che modo viene diagnosticata e in che cosa consiste il trattamento. Scopriamo ora qualcosa in più!

Che cos’è la Frigidità?

Come accennato in precedenza la Frigidità è un termine che viene indicato per esprimere una condizione della donna caratterizzata da un calo della libido e dall’incapacità fisica, emotiva e mentale di poter soddisfare il partner.

Tale patologia può essere paragonabile all’impotenza maschile e deriva dal latino frigiditas – frigidus, che rimanda ad una (letterale) “freddezza sessuale.

Non bisogna fare confusione poiché molto spesso si confonde con l’ Anorgasmia ossia l’ incapacità di raggiungere il culmine del piacere alla fine di un rapporto sessuale completo; la Frigidità è il frutto dell’ Anorgasmia e si presenta sia come una riduzione nell’ appetito sessuale sia come un blocco mentale ed emotivo che frena la donna a “desiderare di volere ” un rapporto con una persona perché non si ritiene meritevole, capace, o all’altezza.

Questo provoca frustrazione ed ansia e se non correttamente affrontata possono sorgere altre complicanze.

Per Frigidità Primaria intendiamo la situazione in cui una donna non ha mai avuto pulsioni sessuali di alcun tipo ne ha mai raggiunto l’ orgasmo e questo può essere provocato da scompensi ormonali, violenze subite, danni psicologici-emotivi che hanno impedito il corretto sviluppo di un equilibrio sessuale.

Per Frigidità Secondaria si intende un tipo di problematica che sorge in un momento successivo nel quale si presuppone la donna abbia vissuto un periodo di piacere interrotto da condizioni esterne o da comportamenti anomali del partner stesso.

Possiamo anche avere una Frigidità Saltuaria che sorge in modo assolutamente spontaneo, non previsto e per cause sconosciute; oppure Frigidità Situazionali che si manifesta in condizioni inconsce particolari dovute al partner o all’ ambiente esterno.

Spesso tale patologia si associa ad altri disturbi come:

  • secchezza vaginale
  • anedonia
  • vaginismo
  • vulvodinia

Cause e i Sintomi della Frigidità

sintomi della Frigidità sono molti ma spesso corrispondono ad altre condizioni perciò è difficile dare un elenco preciso e completo, ma ne possiamo evidenziare alcuni:

  • inadeguatezza
  • apatia dinnanzi al partner
  • assenza di lubrificazioni
  • assenza di desiderio sessuale
  • ansia
  • frustrazione
  • assenza di piacere durante l’ atto
  • incapacità di raggiungere l’ orgasmo

Le Cause ancora non sono del tutto note ma la scienza medica è concorde con il fatto di ricercare le ragioni della patologia in disturbi ormonali, traumi psicologici, violenze subite, partner violento, problemi ai nervi, abuso di sostanze psicotrope e di alcolici.

Diagnosi e possibili cure della Frigidità

La Diagnosi viene fatta da uno specialista, che può essere o un ginecologo oppure un sessuologo.

Il Trattamento non prevede la prescrizione di farmaci ma questo problema può essere in parte risolto mediante incontri e colloqui con un sessuologo o uno psicologo che cercherà di scoprire qual è la causa inconscia del disturbo.

Di fondamentale importanza in questo fase sarà il partner che probabilmente rivestirà un ruolo di primaria importanza e di supporto nelle terapia di coppia in modo tale da non lasciare la donna sola a dover affrontare questo problema e da eliminare il suo senso di inadeguatezza che potrebbe danneggiare il rapporto.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.