1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

FosfatidilColina: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

FosfatidilColina: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere un fosfolipide alquanto noto poiché inserito mediante svariati cibi, quali: la lecitina di soia, il fegato e il tuorlo d’uovo, è la Fosfatidilcolina. Quest’ultima risulta composta da un complesso fosfato avente 2 acidi grassi e la colina, precorritore dell’acetilcolina.

Che cos’è la FosfatidilColina?

Presenta un capo idrofilo e una duplice coda lipofile avente caratteristiche benefiche anfipatiche. La funzione nutrizionale della Fosfatidilcolina risulta alquanto essenziale, tale da essere adoperata nel campo industriale dell’alimentazione e della dieta, al fine di favorire la formazione e ridurre il colesterolo nonché l’efficacia di fegato e cervello.

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

All’interno dell’organismo, codesto fosfolipide risulta essere una peculiare sostanza della membrana plasmatica, avente la capacità di regolamentare fluidezza, interezza e penetrabilità. Le corrispettive funzionalità risultano adoperate sia nel campo clinico che estetico sotto forma di agente epato e neuro-protettivo nonchè sotto forma di trattamento mesoterapico per la cura delle adiposità.

Risultante essere un composto del regolare anabolismo della Colina, è la Fosfatidilcolina, la quale, essendo un fosfolipide, fa parte del regolare complesso delle membrane cellulari, regolamentando dunque la rete cellulare e della madre. Codesta funzione si presenta essenziale al fine di tenere sotto controllo le regolari funzioni dei differenti organi ed apparati. In base alla funzione biologica, la regolare somministrazione di Fosfatidilcolina risulta vantaggiosa:

  • al fine di salvaguardare la regolare funzione epatica, salvaguardando il fegato da molteplici patologie acute (quali epatiti croniche, ad esempio fibrosi)
  • al fine di tenere sotto osservazione il quadro clinico di patologie neurologiche, ad esempio la patologia di Alzheimer
  • al fine di collaborare con trattamenti curativi anti-tumore
  • al fine di agevolare patologie, quali le discinesie
  • al fine di curare inestetismi della cute e adiposità, nel caso di utilizzi per via mesoterapica

Proprietà del FosfatidilColina

L’efficienza clinica della Fosfatidilcolina risulta riportata in differenti operazioni.

Fosfatidilcolina e fegato

In molteplici ricerche di sperimentazione e cliniche, la fosfatidilcolina risulta essere un eccellente fattore epatoprotettore. Codesta funzionalità risulta legata alla potenzialità di conferire giusti quantitativi di Colina, conosciuta per la funzione antiossidante ed epatoprotettiva dei fosfolipidi. Codesta funzione risulta essere annotata durante epatiti virali e patologie croniche.

Fosfatidilcolina e discinesia

La discinesia tardiva risulta essere un trambusto neurologico composto da un mancamento dele regolari funzionalità neurologiche del sistema colinergico. L’utilizzo della Colina così come della Fosfatidilcolina, ha difatti la capacità di agevlare i sintomi allentando gli aggravi.

Fosfatidilcolina e patologie neurologiche

L’utilizzo corretto della Fosfatidilcolina nei soggetti aventi patologie di Alzheimer comporterebbe la fuoriuscita di agevolazioni in merito alle funzionalità mnemoniche. Codesta funzione risulta legata alla potenzialità della Fosatidilcolina di salvaguardare le cellule nervose dalla funzione dannosa dei radicali liberi e della proteina Beta-Amiloide, particolarmente presenti in codesta patologia.

Fosfatidilcolina e ipercolesterolemia

Differenti ricerche attestano l’utilizzo della Fosfatidilcolina per quanto concerne la riduzione dei quantitativi ematici di colesterolo, operanto sull’enzima Lecitina Colesterolo Acil-Transferasi (LCAT), compromesso durante la rimozione del colesterolo. Codesta funzione incentiva maggiormente la congettura della possibile funzione cardioprotettiva della Fosfatidilcolina.

Fosfatidilcolina e cellulite

Lutilizzo della Fosfatidilcolina durante la cura delle adiposità risulta alquanto odierno. L’inoculazione mediante tecniche di mesoterapia, risulterebbe vantaggiosa per quanto concerne la cura degli accatastamenti di adiposità locali, in minor misura curabili con terapie di dieta.

Sebbene sia poco invasivo il trattamento, avente soltanto la fuoriuscita di reazioni flogistiche locali coese alla tecnica di iniezione, l’utilizzo della stessa sotto forma di trattamento mesoterapico risulta sconsigliato in soggetti di età inferiore ai 18 anni, soggetti in fase di gestazione e nutrimento del neonato, soggetti affetti da diabete complesso, affetti da patologie infettive, immunodepressione e allergie alla soia oppure in compresenza di insufficienza epatica, renale, obesità, fastidi di coagulazione e modificazioni mestruali.

Utilizzi del FosfatidilColina

Spesso la gamma di Fosfatidilcolina maggiormente adoperata nelle ricerche risulta essere pari e non superiore ai 9 g al dì, divisi in differenti somministrazioni. Ciò nonostante, la Fosfatidilcolina risulta rintracciabile all’interno degli integratori alimentari, similmente a Lecitine oppure compresse.

L’utilizzo di supplementi contenenti Fosfatidilcolina comporterebbero la fuoriuscita di dissenteria e steatorrea nei soggetti affetti da scorretta assimilazione intestinale. L’utilizzo della Fosfatidilcolina risulta sconsigliato oppure prevedere consulto e controllo specialistico nei soggetti affetti da sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi.

Controindicazioni del FosfatidilColina

Sebbene sia facilmente tollerabile la Fosfatidilcolina, spesso, susseguentemente alla somministrazione, risulta evidenziata la fuoriuscita di voltastomaco, dissenteria ed eccessiva produzione di saliva.

L’utilizzo della stessa pertanto risulta sconsigliato a soggetti affetti da ipersensibilità al principio attivo oppure alla soia. Per quanto concerne interazioni farmaocologiche, non vi sono, ad oggi, interconnessioni ed effetti collaterali vantaggiosi in merito alla congiuntura fra Fosfatidilcolina ed ulteriori principi attivi.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.