1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Feci Bianche: cosa sono, cause e possibili cure

Feci Bianche: cosa sono, cause e possibili cure

Il colore delle feci rispecchia la salute del nostro organismo. Generalmente, si tratta di un colorito marrone, più chiaro o più scuro in base al tipo di alimentazione. In alcuni particolari casi però, le feci possono assumere delle colorazioni diverse dal normale, che possono essere un segnale di malfunzionamento dell’organismo.

Un esempio di colore anomalo sono le feci bianche, anche definite feci color argilla o feci acoliche. Qualora si presentassero, possono essere un campanello di allarme che segnala una problematica di drenaggio del sistema epato-biliare.

Cause delle feci bianche

L’emissione di feci bianche può essere dovuta ad una serie di cause, ma non tutte rappresentano un vero e proprio problema. Come abbiamo già detto precedentemente, le feci bianche possono essere causate da un problema al sistema biliare, infatti è il fegato che rilascia delle sostanze che portano al colorito marrone.

Garcinia Cambogia

In particolare, il fegato produce la bile, enzima che serve a digerire i grassi e che nell’ultimo processo, entra in contatto con i batteri della flora intestinale del colon. Se il fegato per qualche problematica non rilascia bile in quantità sufficiente, o se il flusso della bile risulta ostruito, il colorito può apparire bianco.

Queste problematiche possono essere riscontrate in diversi casi, uno di questi è l’utilizzo di FANS, farmaci antinfiammatori non steroidei, di antibiotici o di pillole anticoncezionali. Questi, possono causare la cosiddetta epatite da farmaci, una infiammazione del fegato che tra i sintomi presenta le feci alcoliche. In questi casi, il sintomo sparirà dopo poco tempo dal termine dell’assunzione dei farmaci. Altre cause possono essere le epatiti virali, causate dai virus, A, B e C o l’insufficienza epatica da abuso di alcool.

Le feci chiare possono essere causate anche da cirrosi biliare, grave infiammazione dei condotti biliari che causa un difficoltoso reflusso di bile, o dalla presenza di calcoli biliari o infine da un restringimento biliare successivo all’asportazione della colecisti.

Oltre alle problematiche acquisite, le feci bianche possono essere causate da difetti strutturali del sistema biliare già presenti dalla nascita, come ad esempio l’angiocolite sclerosante.

Quali possono essere le cause non collegate al sistema biliare?

Non sempre però, le feci chiare possono essere collegate a problematiche del sistema biliare. Talvolta infatti, possono essere dovute ad anemia, talassemie, mononucleosi, o alla febbre di Lassa, una patologia virale causata da un virus appartenente alla famiglia degli Arenavirus. Infine, può essere una diarrea protratta a causare feci bianche.

Possibili cure per le feci bianche

Abbiamo visto come le feci bianche possono essere dovute a diverse anomalie, alcune più gravi di altre. Se l’emissione di feci bianche è stata casuale e non ripetitiva, allora c’è poco da preoccuparsi, ma se invece si ripresenta nel tempo, è giusto indagare per scoprirne le cause. Rivolgetevi dunque al vostro medico, il quale indagherà sulla frequenza di queste emissioni e su eventuali sintomi associati.

Questi, predisporrà, se lo ritiene necessario, i giusti accertamenti. Potrà ad esempio richiedere esami del sangue, Tac o Risonanza Magnetica per visualizzare alterazioni del sistema biliare. Solitamente, a meno che non si tratti di cause non curabili, una volta attuata la terapia idonea, le feci ritorneranno al colore normale, se questo non succede rivolgetevi nuovamente al vostro medico per altri accertamenti.

Le feci chiare nel bambino

Prima di addentrarci in tutte le cause che possono portare a feci chiare nell’adulto, parliamo delle cause che interessano i bambini. Episodi di feci bianche possono verificarsi nel bambino, senza essere un segnale di un vero e proprio problema.

Solitamente, nel bambino, le feci bianche sono dovute a dei sistemi di adattamento dell’apparato gastrointestinale assolutamente normali nei primi mesi di vita. In altri casi invece, possono essere dovute a disordini metabolici, come ad esempio la celiachia. È dunque sempre necessario avvertire il pediatra.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.