1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Scarsdale: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

Dieta Scarsdale: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

La dieta Scarsdale si base su regime alimentare ipocalorico ed ipo glucidico, che garantisce la perdita di circa 10 kg in due sole settimane.

A quanti è capitato di dover perdere in fretta qualche chilo? In questi casi è opportuno affidarsi ad una dieta che non solo favorisca un dimagrimento rapido, ma che eviti l’effetto yoyo.

Principale caratteristica della dieta è la durata, questa infatti può essere seguita per un massimo di 14 giorni consecutivi, rispettando in quest’arco di tempo uno schema alimentare molto preciso e restrittivo.

Come funziona la dieta Scarsdale?

Garcinia Cambogia

La dieta Scarsdale ha come obiettivo la rapida perdita di peso, consente infatti di perdere circa 500 grammi al giorno e fino a 10 kg in due settimane. Due settimane sono il periodo massimo di dieta, essendo infatti un’alimentazione molto restrittiva che porta alla produzione di corpi chetonici con effetto dimagrante, ma anche disidratante e tossico, non può essere seguita per più tempo.

Il regime alimentare Scarsdale prevede un’abbondante restrizione dei carboidrati, grassi e glucidi, con un incremento di proteine, frutta e verdura.

Quali principi seguire durante la dieta Scarsdale?

Nei 7/14 giorni di dieta Scarsdale è importantissimo seguire alcune regole che permettono di perdere i kg di troppo, senza però nuocere al vostro organismo:

  1. Aumentare il consumo di acqua: trattandosi di una dieta in cui prevalgono le proteine, il rischio principale è quello di sovraccaricare i reni, evitabile incrementando la quota di liquidi da assumere giornalmente (2 litri). Attenzione però, vanno sempre evitate le bevande gassate e zuccherine e sono assolutamente vietati gli alcolici.
  2. Consumare tre pasti al giorno: colazione pranzo e cena devono sempre essere presenti, non va saltato un pasto e non vanno aggiunti spuntini.
  3. Ridurre carboidrati e grassi, aumentare le proteine: Non condire i cibi con olio o burro ed evitare i metodi di cottura calorici.
  4. Non alternare giorni di dieta a giorni di non dieta, ma seguirla scrupolosamente per 7 o 14 giorni.
  5. Non praticare sport durante la dieta: il ristretto introito di calorie non è infatti conciliabile con l’esercizio fisico.

Esempio settimanale di dieta Scarsdale

Tra gli alimenti privilegiati della dieta vi sono le carni dai tagli magri come il petto di pollo, hamburger di manzo o bovino, il pesce spada, sgombro o tonno in salamoia, verdure come insalata e pomodori e frutta tra cui soprattutto il pompelmo.

I condimenti possibili prevedono l’utilizzo di limone, aceto o salsa di soia. Le porzioni non vanno pesate, le quantità variano in base alle caratteristiche fisiche del soggetto.

Giorno 1

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: una porzione abbondante di carne magra, pomodori.
  • Cena: una porzione abbondante di pesce magro, insalata, un pompelmo.

Giorno 2

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: una macedonia di frutta ed un thè o un infuso.
  • Cena: hamburger di manzo magro e verdure cotte al vapore.

Giorno 3

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: un filetto di pesce come tonno o pesce spada alla griglia, frutta e thè.
  • Cena: bistecca grigliata, pomodori, un pompelmo.

Giorno 4

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: una frittata cotta al forno, zucchine grigliate, formaggio magro, un tè.
  • Cena: petto di pollo, verdure miste bollite o al vapore.

Giorno 5

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: insalata con mix di formaggi freschi, frutta.
  • Cena: una porzione di pesce al vapore condito con limone, verdure di contorno.

Giorno 6

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: macedonia di frutta ed un tè.
  • Cena: carne magra al forno, insalata di pomodori, un pompelmo.

Giorno 7

  • Colazione: tè o caffè zuccherato con solo dolcificante artificiale, una fetta di pane integrale, mezzo pompelmo.
  • Pranzo: pollo al forno, contorno di verdure bollite o crude.
  • Cena: insalata mista, pomodori, carne o pesce magro, un pompelmo.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.