1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Cretinismo: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Cretinismo: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Il cretinismo è una malattia generata dalla mancanza di ormoni tiroidei, dall’assenza assoluta della tiroide o da un malfunzionamento di essa, che ne causa l’incapacità di produrre ormoni fondamentali come ad esempio: tiroxina triiodotironina.

Questa patologia risulta essere molto diffusa soprattutto nel terzo mondo poiché l mancanza dell’istruzione e le abitudini alimentari inadeguate causano numerose conseguenze che comportano il peggioramento delle conseguenze già esistenti.

Generalmente la correzione di questa patologia viene effettuata con il miglioramento dell’alimentazione, ma anche con l’ingerire numerosi ormoni tiroidei se risulta essere necessario. Bisogna assumere cibi ricchi di iodio, è infatti consigliabile aggiungere ai cibi sale, assumere inoltre cibi come pesce, crostacei, uova, latte, carne e alghe. Inoltre, il sale iodato ha permesso di eliminare completamente questa patologia in Svizzera, dove vi era una presenza molto elevata fino alla metà del Novecento.

Cause del cretinismo

Questa patologia risulta essere molto grave quando la ghiandola tiroide potrebbe non essere presente, generalmente quando questa patologia si manifesta nei feti o anche nei primi giorni di vita dell’individuo, i parla di cretinismo congenito o tireoprivo. Quando invece quest’ultimo si manifesta successivamente, è causato dall’assenza di iodio o può anche essere scaturito da una neoplasia tiroidea o dall’escissione chirurgica di essa.

Infine vi è anche la presenza di un’altra forma di cretinismo che viene chiamata familiare, si tratta però di casi non molto frequenti dove la patologia è congenita, ovvero si passa da genitore a figlio.

Sintomi del cretinismo

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Si tratta di una malattia molto preoccupante, poiché la carenza di questi ormoni comporta l’evolversi dei nervi già in quella che risulta essere la fase embrionale. Queste fibre nervose si vanno ad allacciare al cervello in modo rapido, e non corretto causano così un danno innaturale quando non viene curata in tempo, e infatti può anche essere la causa di differenti patologie come ad esempio il nanismo o il sordomutismo.

I bambini appena nati affetti da questa patologia tendono a manifestare una grandezza ossea irregolare, possono essere soggetti ad un’ernia ombelicale, possono avere labbra e palpebre molto più ampie, lingua fuoriuscente, pelle ruvida, capo fuori dalla norma, fronte fuoriuscente, e bocca non chiusa del tutto. inoltre, fanno molta fatica a seguire una corretta alimentazione.

I bambini che soffrono di cretinismo hanno una presenza goffa, poiché purtroppo hanno un naso molto grande, la pelle squamosa, pochi capelli e l’addome fuoriuscente. Nei soggetti adulti invece, questa patologia peggiora gradualmente comportando un aumento della percezione del freddo e anche un deficit mentale, collegata a cambiamenti di umore, nelle donne può anche manifestarsi un’irregolarità del ciclo mestruale conseguita da forti dolori fisici. Tutti i soggetti affetti dal cretinismo mostrano anche un sottosviluppo dell’encefalo.

Diagnosi e possibili cure al cretinismo

Il cretinismo generalmente viene anche chiamato endemico per mettere in evidenza l’evolversi rapidamente della patologia. In passato in modo particolare, il gozzo che è una caratteristica molto frequente in tutti gli individui affetti da questa patologia, si diffondeva poiché nelle diete vi era la mancanza del sale di iodio, sia negli alimenti che nelle acque.

Infatti la mancanza di questo elemento non permette alla ghiandola tiroidea di riassumere T3 e T4 nelle quantità necessarie e questo scaturiva una reazione che coinvolgeva la produzione dell’ormone tireostimolante, a seguito dello sviluppo del gozzo. Questa patologia endemica viene definita dall’OMS come uno sviluppo scorretto dell’individuo caratterizzato da una serie di disturbi e malformazioni. Esempi possono essere: il gozzo, numerosi decrementi psichici, problematiche legate al linguaggio o all’udito.

Per contrastare questa patologia in modo da frenarla o addirittura eliminarla, è necessario seguire una sorta di terapie. Quando il cretinismo viene diagnosticato già alla nascita, la terapia viene attuata in modo istantaneo, cercando di eliminare la patologia e permettendo al neonato di crescere in modo del tutto normale, in modo generale la cura viene effettuata sulla base del T3 e T4, già a partire dall’evoluzione iniziale dell’embrione, che potrebbe essere la caratteristica determinante al fine di evitare una serie di anomalie nella crescita dell’individuo.

Particolare importanza assume la terapia a cui devono sottoporsi le donne in gravidanza che soffrono di questa patologia e che inoltre hanno il gozzo. Inoltre un aumento di sale di iodio nelle diete degli individui affetti da questa patologia, risulta avere una particolare importanza ai fini di andare a evitare una serie di malfunzionamenti dia a livello fisico che psicologico.

L’individuo affetto da questa patologia viene da un lato definito sfortunato in quando dovrà sottoporsi all’assunzione permanente di ormoni tiroidei, facendo attenzione alla dieta a cui dovrà sottoporsi, dall’altro lato può anche considerarsi fortunato, poiché potrà svolgere una vita tranquilla e sana, anche se non dovrà dimenticare di sottoporsi ad una serie di controlli periodici.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.