1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Come dimagrire i fianchi larghi: consigli ed esercizi

come dimagrire i fianchi larghi consigli ed esercizi

I fianchi larghi sono una delle caratteristiche che le donne meno apprezzano del loro corpo. Creano molti disagi, non permettono di indossare alcune tipologie di vestiti e sembrano impossibili da eliminare. In realtà dimagrire i fianchi larghi non è impossibile, basta solo concentrarsi su alcuni esercizi mirati alla riduzione dell’adipe di questa zona.

Quali sono le cause dei fianchi larghi?

I fianchi larghi possono essere dovuti a diversi fattori, uno di questi è la conformazione fisica: la dimensione delle ossa dell’anca. Il secondo fattore è invece dovuto a come il grasso si deposita sul corpo, nel caso dei fianchi larghi, l’adipe tende ad accumularsi maggiormente in questa zona. Se si tratta di conformazione fisica purtroppo c’è ben poco da fare, al contrario invece, in caso di grasso accumulato, diversi esercizi, semplici e da svolgere anche direttamente a casa possono fare al caso vostro.

Quali sono le attività fisiche utili a far dimagrire i fianchi larghi?

Aloe Ferox Bioness

Gli esercizi mirati al dimagrimento dei fianchi larghi sono soprattutto quelli aerobici. Ci sono tantissime attività fisiche legate a questa parte del corpo, ma la scelta dipende dal vostro livello di allenamento e dalla possibilità di allenarvi anche in palestra. Iniziamo elencando gli esercizi più semplici e naturali, da poter svolgere al di fuori di una palestra.

Camminata o Jogging: si tratta di esercizi semplicissimi ed alla portata di tutti, ma rappresentano uno dei modi migliori per ridurre l’adipe accumulato sui fianchi. Camminare o correre giornalmente rappresenta un’ottimo metodo per dimagrire, a beneficiarne infatti non sono solo i fianchi, ma tutto il corpo. Si consiglia di camminare o correre per almeno 45 minuti al giorno, in prima mattinata o la sera, la camminata deve procedere a passo veloce, per avere un buon effetto. Durante corsa o camminata, mantenete la schiena e la testa dritta, con lo sguardo rivolto in avanti, ed aiutate il movimento facendo oscillare le braccia lungo i fianchi. Il sudore sarà il segno del corretto svolgimento di questa attività.

Ciclismo: anche il ciclismo è perfetto per dimagrire i fianchi, questa attività infatti riduce il grasso e tonifica la muscolatura di fianchi, pancia e glutei. Anche in questo caso, se siete alle prime armi, non è necessario sforzare troppo i propri limiti, anzi mantenere un ritmo costante e lento può essere addirittura più benefico. Potete alternare il ciclismo alla corsa o farlo quotidianamente, ed anche in questo caso tutto il corpo ne trarrà beneficio.

Pattinaggio: sembrerà strano, ma anche il pattinaggio è utilissimo a snellire i fianchi. Si tratta di un’attività molto meno faticosa delle precedenti, ma seppur con sforzi minori, è ottima per bilanciare il peso corporeo e mantenere l’equilibrio.

Oltre le attività fisiche sopra elencate, ci sono diversi esercizi appositi per snellire i fianchi.

Quali sono gli esercizi specifici per dimagrire i fianchi?

Sono diversi gli esercizi ginnici che agiscono direttamente sui fianchi, bruciandone i grassi ed aumentando i muscoli.

  • Squat: si tratta di un esercizio che all’apparenza può risultare molto semplice, ma attenzione ad effettuarlo correttamente. Se fatto bene riesce a rassodare velocemente i muscoli dell’anca, ma se viene eseguito in maniera scorretta può causare sforzi eccessivi ai muscoli dell’anca. Come eseguirli: divaricate leggermente le gambe e tenendo la schiena dritta e la testa rivolta in avanti, piegate le ginocchia come per sedersi, allungando contemporaneamente le braccia. Raddrizzatele lentamente e tornate alla posizione iniziale. Ripetete l’esercizio per circa tre set da 15 squat.
  • Affondi: Altro esercizio mirato al dimagrimento dei fianchi sono gli affondi, che possono essere eseguiti con pesi o senza. Come eseguirli: Posizione eretta, schiena dritta e testa rivolta in avanti, fate un passo in avanti con il piede destro e piegate la gamba sinistra formando un angolo retto. Ritornate in posizione iniziale e ripetete l’esercizio alternando i piedi. Anche questo deve essere ripetuto per almeno 3 serie da 15 affondi.

Questi sono i consigli principali per ridurre il grasso sui fianchi. Ricordatevi però che per risultati evidenti è necessario allenarsi con costanza.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.