1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Colazione Dietetica: che cos’è, come funziona e cosa mangiare

Colazione Dietetica: che cos’è, come funziona e cosa mangiare

Molteplici risultano essere le ricerche che conferiscono rilevanza alla prima colazione. Svariati risultano essere gli specialisti che danno importanza alla colazione altri invece avversi sebbene le statistiche risultino avverse.

Solitamente coloro che non sono soliti fare un’abbondante colazione tendono a cibarsi abbondantemente durante la giornata abbondando di conseguenze con le dosi. Per tale motivazione, una colazione nutritiva conferisce un maggior vigore ovviando la stanchezza e l’eccessiva fame che subentra nelle ore del pranzo.

Inoltre spesso manifesta complessità mnemoniche e di concentramento nel corso delle prime ore mattiniere nonché le elevate dosi del pranzo causano la compromissione della produttività giornaliera data l’elevata insulina ed il processo digestivo. Dunque, una corretta colazione favorisce il risveglio e la velocità anabolica conferendo il vigore giusto affinché ciascun soggetto sostenga la quotidianità nel migliore dei modi.

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Nei casi in cui non si dovesse avere tempo per la colazione, risulta consigliabile preparare la stessa o la sera precedente oppure cibarsi della stessa mentre ci si reca a lavoro oppure a scuola.

Come funziona la colazione dietetica

Nelle classiche colazioni italiane si è soliti consumare di primo mattino latte, yogurt, fette biscottate, frutta essiccata e marmellata. Spesso, ulteriore pietanza risulta essere la brioche sebbene non risulti essere del tutto nutriente dato l’elevato quantitativo di grassi vegetali, animali e le elevate quantità di zucchero.

Inoltre, non sazia eccessivamente e l’elevato quantitativo di calorie la vede pertanto non adatta a coloro che sono soliti seguire regimi alimentari dietetici. Contrariamente consigliati risultano essere i cornflakes sebbene il sapore non rientri nelle preferenze di tutti i soggetti in quanto estremamente dietetici e privi di zucchero.

Tuttavia, risultano non sempre consigliati i cereali al cacao poiché estremamente zuccherati. Dunque si consiglia i prestare attenzione:

  • al quantitativo di calorie che non deve superare le 400 Kcal ogni 100 gr.;
  • la compresenza di fibre che deve eccedere i 15 gr. ogni 100 gr.;
  • ovviare la somministrazione di grassi vegetali idrogenati ed oli tropicali;

Ottimali seppur apportanti elevate Kcal ed estremamente inappetenti risultano essere i biscotti. Basta difatti somministrare un ridotto quantitativo di biscotti per apportare al corpo ben 500 Kcal. Ugualmente lo si può dire delle merendine.

Cosa mangiare con la colazione dietetica

Gli specialisti del campo affermano che ciascun soggetto a colazione deve somministrare all’incirca il 15% delle Kcal quotidiane. Per tale motivazione ottimale risulta essere la frutta secca, la quale tende a conferire a ciascun soggetto apporto vitaminico, antiossidanti, fibre e conferisce la riacquisizione dei quantitativi glucidici.

Lo stesso succo di frutta risulta consigliato poichè dissetante ed avente un elevato quantitativo di antiossidanti e minerali. Tuttavia risulta sempre consigliabile tenere sotto controllo le bevande ricche di zucchero, coloranti, conservanti e derivati e con un ridotto quantitativo di frutta. Avente un elevato quantitativo di fibre risulta essere il pane integrale con la marmellata.

Abbondante apportatore proteico e di acidi grassi essenziali è la frutta essiccata la quale risulta essere ottimale al fine di soppesare la colazione per quanto concerne l’apporto di macronutrienti e dunque il colesterolo. Coloro che invece sono soliti conferire al soggetto calcio, proteine, fermenti lattici e ridotto quantitativo di grassi è il latte e lo yogurt parzialmente scremato.

Inoltre, risulta consigliabile la somministrazione di cioccolato fondente soltanto a coloro che sono soliti praticare sport e non hanno disturbi peculiari. Tuttavia il dosaggio non deve superare i 50 gr. e sicuramente apporta ferro, fosforo, potassio, metilxantine ed antiossidanti ovviando l’apporto chilo calorico.

Laddove invece si è soliti fare colazione presso bar bisogna assolutamente ovviare il consumo di snack e brioche preferendo una tazza di latte caldo oppure una premuta d’arancia. Tuttavia risulta possibile accostare a quest’ultima anche della frutta essiccata. Per i soggetti invece golosi risulta possibile consumare brioche soltanto se le si prepara a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.