1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Mastice di Chios: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Mastice di Chios: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Il Mastice di Chios è un prodotto naturale che si presenta in frammenti solidi di piccole dimensioni di color giallastro conosciuto sin dall’antichità in quanto è una fonte ricca di proprietà peculiari e versatili che ne permettono l’ utilizzo negli ambiti più diversi ed inimmaginabili.

Utilizzato come rimedio naturale, come ingrediente per prodotti alimentari, in ambito cosmetico ed industriale è stato uno degli elementi fondamentali per lo sviluppo di alcune antiche comunità greche.

Proveniente dalle sponde di una delle isole Greche e conosciuto sin dall’ antichità per la sua duttilità, questi cristalli aromatici sono oggi riconosciuti in tutto il mondo e tutelato mediante il programma di protezione D.O.P. della Comunità Europea.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere circa il Mastice di Chios, che cos’è ed a cosa serve, quali sono le sue proprietà ed eventuali controindicazioni. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Che cos’è e a cosa serve il Mastice di Chios?

Come accennato in precedenza in Mastice di Chios è un materiale di carattere resinoso che si presenta in piccole e solide conformazioni cristalline con un colore che oscilla tra il giallo paglierino ed il bianco.

Originario dell’ Isola di Chios esso viene estratto da un arbusto che si sviluppa spontaneamente lungo il territorio ossia il Lentisco che appartiene alla categoria degli alberi sempreverdi che può raggiungere i 4 metri di altezza; facendo delle piccole incisioni sulla corteccia e lasciando la ferita a contatto con l’ aria, in primavera, fuoriesce una resina che dopo 2 settimane circa tende a rapprendersi ed a cristallizzarsi.

Successivamente si procede ad una fase di lavaggio al fine di poter rendere le lacrime pronte per poter essere utilizzate.

La leggenda narra che le lacrime sono iniziate a scorrere nell’ attimo successivo al martirio di San Isidoros per opera dei romani, e come conferma la storia attorno al 250 d.C. è iniziata la produzione sull’ isola Greca.

L’ economia dei Chiosesi per molti secoli fu basata sulla coltivazioni di tali alberi e sull’ estrazione dei cristalli aromatici per poter essere esportati in tutto il mondo rendendo l’ isola oggetto di desiderio di conquista da parte di molti popoli.

Ricordiamo che il Lentisco è un arbusto che ha bisogno per crescere di un clima caldo ed umido inoltre nell’ antica Grecia tale resina venne adoperata per la prima volta come una gomma da masticare per sbiancare i denti donando un alito fresco e profumato.

Proprietà e Controindicazioni del Mastice di Chios

Se l’ Isola di Chios è divenuta tanto famosa al mondo sin dai tempi dell’ Antica Grecia, un motivo c’è e risiede nelle numerose proprietà fitoterapiche del Mastice di Chios come:

  • antinfiammatorie
  • antisettiche
  • aromatiche
  • riattivanti del metabolismo
  • espettoranti
  • garantisce una corretta igiene orale prevenendo la formazione di placche a tartaro nei denti
  • aromatizzante di ambienti in quanto se i cristalli vengono bruciati rilasciano fumi molto densi ed profumati
  • elemento per riequilibrare il tratto gastro intestinale
  • riattivare la microcircolazione
  • elemento aggregante per la produzione di tempere e vernici
  • elemento per la produzione di aromi e profumi
  • permette di ridurre il colesterolo

Inoltre è un ingrediente molto ricercato in ambito culinario in quanto viene spolverato sulle macedonie o sui gelati oppure può essere inserito nell’impasto di un dolce pasquale greco.

E’ disponibile anche acquistare un liquore, il Mastika, che viene consumato dopo i pasti in quanto è un forte digestivo.

Poiché si tratta di un prodotto Bio non presenta particolari controindicazioni anche se si consiglia di non esagerare nelle dosi che vengono utilizzate in più bisogna sempre fare attenzione nel caso in cui siate:

    • in gravidanza
    • in allattamento
    • allergici
    • intolleranti
    • minorenni
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.