1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Massaggio Hawaiano Lomi Lomi: che cos’è, come viene praticato, benefici e precauzioni

Massaggio Hawaiano Lomi Lomi: che cos’è, come viene praticato, benefici e precauzioni

Il Massaggio Hawaiano Lomi Lomi è un massaggio olistico, che coinvolge  la persona in modo complessivo (dal punto di vista di anima, mente e corpo). L’affascinante popolo Hawaiano ha, in tempi antichissimi, ideato questo massaggio al fine di ristabilire un equilibrio fra corpo e mente, ma solo recentemente i Kahuna hanno divulgato le tecniche di questo massaggio.

Che cos’è il massaggio Hawaiano Lomi Lomi?

Il massaggio Lomi Lomi, noto anche come massaggio dell’anima, viene eseguito con l’ausilio di oli (soprattutto l’olio di Monoi) ed estratti naturali per ammorbidire la pelle; viene tradizionalmente praticato da due persone che, utilizzando le mani (per stimolare le aree più piccole e sensibili) e gli avambracci (per massaggiare con più vigore i tessuti), esercitano movimenti lunghi e ritmici al fine di distendere la muscolatura.

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Il massaggio, che viene praticato in una cabina arredata e illuminata in modo tale da trasmettere la sensazione di trovarsi di fronte all’oceano, inizia dalla parte alta del corpo, più precisamente da spalle e collo, proseguendo poi verso il basso per stimolare braccia, gambe e piedi con movimenti a ritmo ciclo, per richiamare proprio il movimento delle onde marine; si termina con il trattamento del collo e del viso.

La particolarità di questo massaggio è il trasporto sincero provato da chi lo pratica: infatti ogni seduta inizia con un dialogo tra il cliente e il massaggiatore, cosicché quest’ultimo possa definire la sua situazione emotiva e fisica sulla base della quale sceglierà il migliore approccio per il trattamento.

Storia del massaggio Hawaiano Lomi Lomi

Il massaggio Hawaiano nasce in tempi antichissimi come rituale sacro, da praticare come una vera e propria cerimonia tra le fasi di passaggio nella vita di un’individuo, ma anche come terapia medica curativa per numerosi mali.

Questa pratica era esercitata dagli sciamani Kahuna, maestri di quest’arte e veri e propri guardiani del segreto, i quali si preoccupavano anche di mantenere viva la tradizione tramandando le tecniche del massaggio di generazione in generazione, talvolta apportando delle piccole modifiche.

Una dei primi a far trapelare la tradizione al di fuori della propria Ohana (famiglia) è stata la sciamana Margaret Machado, affettuosamente chiamata Zia Margaret dalla popolazione, morta all’età di 93 anni nel 2009. Da quando gli sciamani hanno deciso di insegnare le loro tecniche segrete ad un’ampia cerchia di allievi, questa pratica si è diffusa dapprima in giro per gli Stati Uniti, per poi raggiungere rapidamente l’Europa, tanto da divenire uno dei trattamenti più richiesti attualmente nelle Spa.

Benefici del massaggio Lomi Lomi

Il massaggio hawaiano Lomi Lomi apporta una vastissima gamma di benefici al nostro organismo. Dal punto di vista emotivo, al termine di questa pratica, che agisce direttamente sul sistema nervoso, i clienti avvertono un prorompente senso di ottimismo, serenità ed equilibrio, oltre che una piena coscienza di sé stessi, del proprio corpo e delle proprie potenzialità.

Nondimeno, a livello fisico il Lomi Lomi favorisce il buon mantenimento della mobilità articolare e dell’apparato muscolo-scheletrico, migliorando il tono muscolare; stimola inoltre importanti processi come la digestione e la circolazione sanguigna, ottimizzando in aggiunta l’apparato urogenitale, linfatico e respiratorio.

I principi del massaggio Lomi Lomi

Il massaggio Lomi Lomi si basa sulla filosofia Huna, la filosofia di vita Hawaiana. La Huna, a sua volta, comprende sette principi sciamanici di fondamentale importanza, che stanno anche alla base di questo massaggio:

  • Ike: “consapevolezza“, riassumibile nella frase “il mondo è quello che pensi che sia”: sta infatti ad indicare che il mondo è mutabile solo attraverso il cambiamento della propria persona e dei propri punti di vista;
  • Kala: il cui significato è “libertà” ed afferma che non solo l’io e il corpo formano una sola entità unica ed irripetibile, ma che non vi è alcuna separazione nemmeno tra noi e l’Universo, di conseguenza la creatività umana ha un potenziale pressoché infinito. Infatti, questo principio è riassumibile con la frase “non ci sono limiti”;
  • Makia: riassumibile nella frase “l’energia va dove va l’attenzione”, significa “concentrazione“. Infatti significa che le molteplici idee della nostra mente sono assolutamente in grado di far accadere le cose;
  • Manawa: il cui significato è “persistenza“, indica che dovremmo essere esenti da influenze di esperienze passate e delle previsioni future, in quanto tutto ciò di cui dobbiamo curarci è il presente, in virtù del fatto che il potere di seminare le basi per il futuro si trova soltanto dentro ognuno di noi e non all’esterno della nostra persona. Il monito che la filosofia Huna vuole lasciarci con questo principio è “il momento del potere è adesso”;
  • Aloha: significa “amore” e si basa sul concetto che amare equivale ad essere felici dentro, e noi possiamo trovare la felicità solo se acquisiamo consapevolezza di essere vivi grazie all’amore;
  • Mana significa “confidenza” e afferma che “tutto il potere viene da dentro”, vale a dire che soltanto le scelte individuali influenzano direttamente il proprio destino, a meno che noi stessi non permettiamo ad altri di influenzarci;
  • Pono: il cui significato è “saggezza” ed indica che “l’efficacia è la misura della verità”, cioè che nell’Universo sconfinato non può esistere una verità assoluta quanto piuttosto, molteplici verità quanti sono i livelli individuali di coscienza di sé.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.