1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Idrosanedite Suppurativa: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Idrosanedite Suppurativa: che cos'è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Risultante essere una patologia infiammatoria cronica che compromette le aree della cute aventi un elevato quantitativo di ghiandole apocrine, e dunque: le ascelle e la zona ano-genitale e dell’inguine è l’Idrosadenite suppurativa.

Che cos’è l’Idrosadenite suppurativa?

Contrariamente alle ghiandole eccrine che svolgono azione connessa alla direzione della temperatura del corpo, le ghiandole sudoripare apocrine tendono ad essere contemplate per quanto concerne la formazione di feromoni, e dunque sostanze di profumazione connesse all’ammissione della varietà e del sesso.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Risultano essere ghiandole che operano le corrispettive funzionalità specialmente durante l’adolescenza, attraverso lo stimolo degli ormoni. La corrispettiva essiccazione causa pertanto la proliferazione cellulare delle ghiandole medesime, dunque gran parte del prodotto di essiccazione tende ad essere composto da sostanze proteiche di derivazione cellulare.

Lo sfollamento delle ghiandole apocrine si ha in attinenza al follicolo pilo-sebaceo, dunque le stesse risultano connesse al pelo ed alla ghiandola sebacea. Il trauma essenziale dell’idrosadenite suppurativa risulta essere un nodulo della cute rossastro, soggetto ad infiammazione, dolenza e che comporta crepe con connessa uscita di pus.

La patologia compromette le stato salutare sia dei soggetti maschili che femminili, sebbene possa subentrare principalmente nei soggetti femminili durante la fase adolescenziale per poi scomparire in età adulta. Il rischio risulta differente e dunque la stessa prognosi. La conformazione allargata e pregressa comporta collisioni preponderanti sul qualitativo vitale del soggetto.

Causa dell’Idrosanedite Suppurativa

Primario modente di codesta patologia risulta ignoto. Contrariamente, risulta noto il procedimento patogenetico, e dunque il decorso che comporta lo sviluppo dei traumi della cute. Difatti, risulta possibile evidenziare:

  • la produzione di un quantitativo occlusivo di cheratina all’interno del follicolo pilifero, causa della chiusura del condotto escretore.
  • L’ostruzione del follicolo pilifero comporta di conseguenza allargamento ed infiammazione con conseguente accrescimento dei batteri.
  • L’allargamento e l’ostruzione del follicolo pilifero tende pertanto a rescindersi, causando l’uscita di materiale purulento e rottura del tessuto della cute.
  • Il danneggiamento tessutale cutaneo causa conseguentemente la fuoriuscita di ulcere e sviluppo di fistole.

Causa della formazione di idrosadenite suppurativa risultano essere:

  • Obesità.
  • Nicotina.
  • Predisposizione genetica.

Sintomi Idrosanedite Suppurativa

I traumi peculiari dell’idrosadenite suppurativa risultano essere dei veri e propri noduli cutanei che comportano infiammazione e dolenza sino alla totale purulenza, causa della presenza di pus di cattivo odore annesso alla diffusione dei batteri internamente al follicolo pilifero occluso.

I traumi subentrano nelle zone delle pieghette della cute (dunque area ascellare, dell’inguine e del sedere) sebbene possano subentrare ugualmente ai lati. La cura causa lo sviluppo di ferite ipertrofiche.

Per tale motivazione, l’evoluzione risulta dovuta al processo di riacutizzazione e di espulsione.

Diagnosi Idrosanedite Suppurativa

La diagnosi risulta connessa sul quadro clinico e sull’evidenziazione dei processi riacutizzazione e remissione patologica. La biopsia del nodulo affetto da infiammazione al fine di svolgere il test istologico, dimostra i differenti fattori di evoluzione della malattia.

Pertanto, la risoluzione risulta differente a seconda della complessità patologica. Risultano essere differenti le complicanze ad essa annesse, quali:

  • Patologie infiammatorie del derma e dell’ipoderma, denominati come dermo-ipodermiti.
  • Artriti.
  • Carcinoma epidermodi.
  • Amiloidosi.

La dolenza preponderante annessa ai traumi acuti, il male odorore connesso all’occlusione del trauma nella zona ano-genitale, conferiscono un rilevante atterraggio sul qualitativo vitale del soggetto affetto, riducento l’atteggiamento e causando depressione.

Possibili cure Idrosanedite Suppurativa

La terapia curativa risulta complessa e prevede l’assimilazione di differenti trattamenti curativi, di medicina e chirurgia. Il trattamento medico, laddove siano presenti contratture acute dolenti, prevede:

  • Inoculazione di corticosteroidi con annesso procedimento di chirurgia incisiva e di prosciugamento del pericolo.
  • Somministrazione per via orale di un corticosteroide, con un primario periodo di elevate dosi per poi ridurre man mano.

Laddove la patologia dovesse presentarsi cronica, risulta opportuno usare prodotti antibiotici da somministrare per via orale per lunghe tempistiche. In caso di patologie veloci, si tende a prescrivere un retinoide per via orale che incentiva la supplenza delle cellule salvaguardando pertanto la produzione del tappo follicolare.

Codesta terapia curativa necessita di accortezza, soprattutto nei soggetti adolescenziali, in quanto è conosciuto per l’azione teratogena. Dunque, risulta opportuno praticare un test di gestazione precedentemente all’avviamento del trattamento curativo, congiuntamente ad ulteriori test del sangue volti all’identificazione del quoziente lipidico.

Nel corso della terapia, l’utilizzo di contraccentivi risulta essenziale e dunque essenziale risulta essere lo svolgimento di test di gestazione ogni 30 giorni. Laddove la patologia nel soggetto dovesse essere di maggior gravità, efficiente è il trattamento curativo con prodotti farmacologici biologici quali il TNF-α infliximab.

Risulta possibile prevenire la patologia rimuovendo oppure riducendo gli eventuali moventi di pericolo annessi alla patologia e che tendono ad incentivare gli aggravi, quali: obesità ed eccessivo utilizzo di nicotina.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.