1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

H Open Day: Venerdì 11 Maggio 2018 visite reumatologiche gratuite al Santa Maria Nuova

h-open-day-venerdi-11-maggio-2018-visite-reumatologiche-gratuite-al-santa-maria-nuova

In occasione dell‘H Open day, ossia della giornata mondiale degli ospedali aperti, Venerdì 11 Maggio, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, al Santa Maria Nuova (Marche) saranno offerti a 32 le donne un consulto ed una diagnosi gratuita per verificare la presenza di malattie reumatiche, come ad esempio l’artrite reumatoide.

Le visite potranno essere prenotate entro il 10 Maggio, dalle ore 14:00 alle ore 15:00 chiamando al numero 0522-295837.

Che cos’è l’artrite reumatoide?

L’artrite reumatoide (AR) è una patologia cronica che porta all’infiammazione delle articolazione, portando dolore, rigidità, tumefazione e limitazione nei movimenti. Oltre alle articolazioni, l’artrite reumatoide può colpire anche la pleura o i polmoni.

Aloe Ferox Bioness

Uno dei campanelli d’allarme per diagnosticare l’artrite reumatoide è la rigidità articolare, che risulta più forte al mattino, per poi alleviarsi con il movimento dopo qualche ora. Tale sintomo, infatti, non è presente in altre forme di artrite, come ad esempio l’artrosi.

Le articolazioni maggiormente colpite da questa malattia sono quelle delle mani e dei piedi.

Tra gli altri sintomi che possono manifestarsi ci sono: stanchezza, febbre, mancanza di appetito, secchezza agli occhi, secchezza alla bocca (sindrome di Syogren), comparsa di noduli (reumatoidi) sotto la pelle dei gomiti o delle dita delle mani.

Tale patologia tende a colpire principalmente le donne tra i 40 ed i 60 anni.

Cause dell’artrite reumatoide

L’artrite reumatoide viene considerata una malattia autoimmune, ciò vuol dire che alcune cellule del sistema immunitario, che hanno perso di funzionalità, attaccano le articolazioni sane. Tuttavia, il motivo per il quale ciò avviene, e quindi la causa della malattia, è ancora sconosciuto.

Se ne conosce, però, il meccanismo: il centro dell’infiammazione è membrana sinoviale che riveste le articolazioni dall’interno. Le cellule del sistema immunitario passano attraverso questa membrana, e, se sono quelle “mal funzionanti”, vanno a corrodere la cartilagine, causando dolore e gonfiore.

Cure dell’artrite reumatoide

Non conoscendo del tutto le cause, anche le cure per l’artrite reumatoide non sono ancora del tutto funzionanti. Alcune ricerche hanno permesso di poter bloccare i segnali che partono dal sistema immunitario e causano l’infiammazione, ma soltanto in alcuni casi. Sebbene, infatti, negli ultimi dieci anni siano stati compiuti numerosi progressi nel campo della cura dell’artrite reumatoide, questa è una malattia ancora poco conosciuta e da non sottovalutare.

Diagnosi dell’artrite

Non esiste un esame specifico che permetta di diagnosticare l’artrite a colpo sicuro. Sarà compito del reumatologo, infatti, mettere insieme i vari esami e compararli per dedurne la diagnosi.

Alcuni test potrebbero essere le radiografie, le ecografie e lo studio della storia medica del paziente e dei suoi familiari.

Fare una diagnosi precoce, tra le quattro e le sei settimane prima dello scoppio della malattia, è fondamentale per riuscire a curare al meglio tale patologia.

Proprio per l’importanza che viene attribuita al momento della diagnosi , nel 2005 si è aperto l’ambulatorio dell’Arcispedale in Reggio Emilia. Tale ambulatorio permette di poter ricevere una diagnosi di malattie reumatiche gratuita senza alcun bisogno di prenotazione, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, dal Lunedì al Sabato. Anche tale ambulatorio prenderà parte all’H Open Day.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.