1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Spaccapietra: che cos’è, utilizzi e controindicazioni

Spaccapietra: che cos'è, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere un erba selvatica operante funzione antinfiammatoria e di diuresi, è l’erba spaccapietra. Questa è stata adoperata sin dall’antichità al fine di liquidare i calcoli ai reni.

L’erba Spaccapietra

La cetracca risulta essere conosciuta ugualmente col denominativo di erba ruggine o erba spaccapietra, in quanto è rintracciabile il più delle volte fra i sassi delle rocce che rompe con lentezza. Rientrante nel gruppo delle Aspleniaceae, risulta essere una felce di ridotte dimensione capace di giungere ai 15 massimo 20 cm di altura.

Garcinia Cambogia

Presenta un fogliame posto a michetta avente una conformazione lanceolata. Inferiormente, il fogliame presenta sori, similari, data la conformazione e la grandezza, alle lenticchie. Hanno una tonalità marrone spesso rossa e ciò le dà il denominativo di erba ruggine. Tali sori presentano al loro interno spore, le quali cascando sulla terra permettono la crescita di ulteriori felci.

Tale erba nasce superficialmente alle pareti remote ed essiccate e superficialmente ai sassi nelle aree inumidite, esposte al sole e calcaree. Ad oggi risulta rintracciabile nelle zone mediterranee e cresce da maggio sino al mese di agosto.

Durante l’antichità l’erba spaccapietra tendeva ad essere adoperata al fine di riempire i cuscini in quanto si diceva presentasse caratteristiche capaci di rimuovere dolenza e tragedie. Durante la festività di San Giovanni tale erba veniva colta poichè si diceva che coloro che la sera di San Giovanni si fossero messi un ramo di erba all’interno della scarpa avrebbero scoperto un tesoro nascosto.

Utilizzi

Una caratteristica peculiare dell’erba spaccapietra risulta essere quella di rimuovere qualsiasi blocco capace di subentrare lungo il decorso urinario, annientando totalmente i calcoli.

L’erba spaccapietra però non presenta soltanto la caratteristica di “danneggiare” i calcoli, ma presenta molteplici peculiarità, tra cui:

  • Diminuisce le infiammazioni e gli spasmi;
  • Placa la dolenza;
  • Diminuisce la febbre;
  • Risulta essere evacuativo;
  • Salvaguardia e purifica il fegato;
  • Rimove virus, batteri e vermi all’interno dell’intestino;
  • Accresce la minzione e risulta essere un forte diuretico;
  • Diminuisce la pressione arteriosa;
  • Coordina il quantitativo di zucchero e di colesterolo all’interno del flusso sanguigno;
  • Agevola la fase digestiva;

Avvertenze

Tale erba non ha alcuna avvertenza laddove tende ad essere assimilando prestando attenzione ai dosaggi prescritti, eccetto quanto, il soggetto soffre di ipersensibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.