1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Artrosi: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Artrosi: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

L’artrosi è una malattia degenerativa che interessa le articolazioni. Colpisce circa il 10% della popolazione adulta generale, e il 50% delle persone che hanno superato i 60 anni di età. Sinonimi di artrosi sono anche osteoartrosi e nei paesi anglosassoni, osteoartrite (osteoarthritis).

La causa principale dell’artrosi è il consumarsi della cartilagine che non è un tessuto connettivo di consistenza duro-elastica, che riveste la superficie articolare delle ossa.Tuttavia, alcune ripercussioni si possono avere anche a livello della membrana sinoviale, sebbene esse raramente raggiungano la gravità e l’estensione osservabile nell’artrite, che è una patologia infiammatoria delle articolazioni, come si intuisce dal suffisso “ite” che vuol dire infiammazione.

Cause

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Le cause dell’artrosi sono sconosciute, ma , si ritiene che nella maggior parte dei casi intervengano contemporaneamente molti fattori che alterano l’equilibrio articolare che bisogna tenere in considerazione, essi sono:

  • fattori di tipo meccanico, legati anche allo stile di vita;
  • età;
  • genetica ed ereditarietà;
  • obesità e malattie endocrine.

Sintomi

Il primo sintomo dell’artrosi è il dolore che con il tempo diventa più acuto e costante. Il dolore è causato dal movimento e inizialmente con il riposo tende ad alleviarsi, mentre in seguito ad uno sforzo tende ad aumentare. Con il passare del tempo, se non si prendono i giusti provvedimenti può diventare costante manifestandosi anche dopo movimenti minimi o in seguito a particolari atteggiamenti del corpo o posture, ma difficilmente è acuto e violento.

Altri sintomi sono la rigidità e la limitazione funzionale. per quanto riguarda la rigidità, essa si manifesta principalmente dopo una lunga inattività e non dura per più di 10, massimo 15 minuti. Mentre la limitazione funzionale può verificarsi solo nel momento in cui l’artrosi ha raggiunto un livello avanzato.

Possibili cure contro l’artrosi

Bisogna partire dal presupposto che non è possibile intraprendere un trattamento che interrompa la perdita di cartilagine o ripari la cartilagine danneggiata o le ossa dell’articolazione, Infatti i trattamenti proposti dai medici sono generalmente utili a ridurre al minimo o del tutto il dolore. In presenza di dolori a livello articolare o periarticolare possono essere utilizzati, per via orale, estratti fitoterapici in foglie di ortica, estratto fluido, o di foglie di Ribes.

Combattere l’artrosi con i fiori di Bach

Rock water e Oak possono essere due utili rimedi per alleviare il dolore o combattere la rigidità, che abbiamo viato è un sintomo dell’artrosi.

Combattere l’artrosi con l’omeopatia

L’omeopatia può intervenire per offrire dei rimedi per l’artrosi e tra questi possiamo trovare:

  • Actea racemosa – Ferrum phosphoricum 5 CH 5 granuli ogni 4 ore,alternando i 2 preparati. Di solito nel trattamento si dirada il dosaggio in base al progressivo miglioramento.
  • Apis mellifica 9 CH 5 granuli ripetuti secondo necessità.
  • Bryonia 7 CH 5 granuli ogni 2 ore.
  • Calcarea fluorica 9 CH 5 granuli, 1 volta al dì.
  • Dulcamara 9 CH 5 granuli ogni 2 ore.
  • Hypericum 15 CH 5 granuli ogni 4 ore.
  • Kali carbonicum 7 CH 5 granuli, 1 volta al dì.

Come prevenire l’artrosi

In tutte le sane abitudini per far si che il proprio corpo funzioni bene rientra una buona alimentazione e in particolare l’esercizio fisico, che in questo caso ci interessa anche perché può aiutare a prevenire l’artrosi. Esso, perché sia efficace, deve essere regolare.

l’esercizio fisico è utile per l’artrosi soprattutto perché aiuta ad aumentare la massa ossea, migliora equilibrio e resistenza.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.