1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Caffé verde: che cos’è, proprietà, valori nutrizionali, utilizzi e controindicazioni

Caffé verde: che cos'è, proprietà, valori nutrizionali, utilizzi e controindicazioni

Il caffè verde è una miscela variegata, ottenuta a partire da altri caffè classici, che non è stata sottoposta a processi di torrefazione (quindi è cruda).

Di fatto, i chicchi di caffè originariamente sono verdi ed è proprio per la mancanza di torrefazione che questo caffè mantiene il suo vero colore.

Naturalmente la mancanza del processo di torrefazione non influisce soltanto sul colore dei chicchi, ma anche sulle loro proprietà nutrizionali e chimiche, facendo sì che il caffè verde si differenzi dal caffè che siamo abituati a consumare.

Proprietà e benefici del caffè verde

In primo luogo c’è da dire che il caffè verde contiene minori concentrazioni di caffeina ed essa non è libera, bensì è legata ad un’altra sostanza antiossidante, ossia l’acido clorogenico.

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Infatti, una normale porzione di caffè contiene 100 mg di caffeina, mentre la stessa porzione di caffè verde ne contiene molto meno della metà (20 mg).

Nel pratico ciò vuol dire che la caffeina viene assorbita più lentamente dal nostro organismo, ma vi resta anche in circolo più a lungo.

Inoltre, nei chicchi di caffè verde c’è una maggiore quantità di polifenoli, vitamine e sali minerali.

Altra differenza importante è che il caffè verde ha un PH molto più basso rispetto a quello normale, questo vuol dire che è meno acido ed è meno irritante per il nostro stomaco ed intestino.

Grazie alle proprietà appena elencate,il caffè verde può apportare numerosi benefici al nostro organismo, tra cui:

  • favorisce il metabolismo dei grassi in quanto è ricco di metilxantine, ossia delle sostanze ad effetto lipolitico (effetto brucia-grassi) e che riducono l’assorbimento dei grassi (liberando il tessuto adiposo dagli acidi grassi che vengono messi in circolo).
    Ovviamente la sola azione del caffè verde non è sufficiente per dimagrire, non è una sostanza miracolosa. Tuttavia abbinato ad una giusta alimentazione e alla pratica sportiva può dare un importante contributo
  • svolge un’azione antiossidante e antinfiammatoria
  • svolge un’attività di controllo della glicemia in due modi:
    -riducendo la formazione di glucosio a partire dal glicogeno contenuto nel fegato attraverso l’acido clorogenico
    -riducendo l’assorbimento degli zuccheri a livello della mucosa intestinale
    Questa azione è ottima per gli individui che soffrono di diabete o di malattie cardiache. Durante uno studio di 8 settimane, 50 soggetti affetti da sindrome metabolica hanno consumato 400 mg di caffè verde decaffeinato due volte al giorno. Al termine delle otto settimane si sono notati dei miglioramenti nei livelli di glicemia, nella pressione sanguigna e nella circonferenza della vita, rispetto a un gruppo di controllo scelto.

Valori nutrizionali del caffè verde

I valori nutrizionali di 100 g di chicchi di caffè verde sono:

  • 200 kcal
  • 13g di grassi di cui: 5 grammi di grassi saturi; 5 grammi di grassi polinsaturi e 1 grammo di grassi monoinsaturi

Utilizzi del caffè verde

Il caffè verde si può trovare nel mercato sotto forma di chicchi, bustine solubili, o capsule.

Nel caso in cui acquistiate i chicchi, per consumarli, dovreste macinarli in un pestello e poi metterli in infusione a 100 gradi in acqua per 10 minuti. Maggiore è il tempo di infusione più la miscela finale sarà amara.

Per quanto riguarda le bustine, invece, possono essere utilizzate allo stesso modo delle buste di te o di camomilla: bisogna lasciarle in infusione per qualche minuti in acqua bollente.

Infine, capsule vanno sciolte in un bicchiere d’acqua.
I dosaggi cambiano a seconda della formula che si sceglie di consumare, per questo vanno letti sulle apposite confezioni.

In ogni caso si consiglia di assumere caffè verde mezz’ora prima dei pasti principali: colazione, pranzo, cena.

Controindicazioni del caffè verde

Essendo un prodotto naturale, non ci sono particolari controindicazioni legate al consumo di caffè verde, purché si rispettino le dosi giornaliere consigliate.

Tuttavia, per precauzione, se ne sconsiglia l’assunzione per bambini e donne in gravidanza.
Inoltre, si consiglia di leggere sempre il contenuto del caffè verde acquistato, per verificare se ci sono sostanze che potrebbero generare una reazione allergica.

Prezzo del caffè verde e dove acquistarlo

Il caffè verde si può acquistare in erboristeria o nei negozi biologici. E’ possibile anche procedere all’acquisto online, che offre la possibilità di scegliere tra un maggiore numero di marche e tipologie.
I prezzi variano a seconda del formato: una confezione da 60 capsule costa circa 30€; mentre una confezione di compost solubile costa circa 20€; infine circa 20 bustine costa 5€

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.