1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Balsamo del Tolù: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Balsamo del Tolù: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere un balsamo ricavato dalla resina del tronco di determinate varietà di arbusti tropicali peculiari della Colombia è il Balsamo del Tolù. Sottoposta a procedimento di filtrazione con vaporiera che a sua volta lo modifica e lo fa divenire balsamo è la resina.

Che cos’è il Balsamo del tolù?

Le corrispettiva caratteristiche benefiche risultano varie. Difatti, tende ad essere un eccellente antibatterico, adoperato al fine di contrastare problematicità della respirazione.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Risulta essere un efficiente ricostituente per la cute e ottimale per coloro che presentano cambiamenti d’umore. Fa parte del complesso familiare delle Fabacee e dunque delle Leguminosae e proviene dalle zone del centro e del sud America.

Risulta tuttavia propagato specialmente nei pressi delle coste di El Salvador e nelle zone dello Sri Lanka e della Jamaica. Risultante essere ricavata dall’essudazione resinosa prelevata mediante taglio, digitatura e scottatura della corteccia è la droga.

L’arbusto risponde alla lesione formando un sostanza fluida resinosa che trapela dalla lesione e tende ad essere colta dai broker. Pertanto, il balsamo del Tolù risulta essere composto da:

  • Olio essenziale, e dunque mescolanza di allogeni dell’acido cinnemico, anticamente denominati cinnameina, e che risultano essere la chiesuola maggiormente essenziale per le azioni terapeutiche del balsamo
  • Resina
  • Triterpeni

Proprietà  del Balsamo del tolù

Molteplici risultano essere le caratteristiche benefiche strettamente connesse al Balsamo del Tolù, tra cui:

  • Espettoranti e antispasmodiche
  • Antibatteriche
  • Curative per la pelle
  • Antisettiche e antiparassitarie

Codeste caratteristiche benefiche risultano legate alla miscela di agenti costituita prettamente dal benzoato di benzile.

Mediante la funzione antiparassitaria, codesta sostanza tende ad essere adoperata singolarmente sotto forma di gelatina e impacchi per la cura della scabbia. Ulteriori benefici lo vedono adoperato per via esterna al fine di sanare, sebbene tenda spesso ad essere adoperato nell’ambito medico per via inalatoria.

Utilizzi del Balsamo del Tolù

Profumazione depurante per l’ambiente

Solitamente l’aria della propria abitazione non risulta purificata, soprattutto nel caso in cui la zona non viene sottoposta a cambio d’aria giornaliero oppure vi siano profumi maleodoranti causa del fumo e della compresenza di animali di casa.

In tal caso, risulta opportuno purificare l’ambiente non soltanto mediante l’apertura contigua delle finestre, altresì odorando l’ambiente di casa con gocce di Tolù congiunte a dell’acqua. Bisogna difatti porre il fluido all’interno dell’inceneritore per alcuni giorni.

Trattamento curativo contrastante il catarro

Date le caratteristiche benefiche espettoranti ed antispasmodiche così come antibatteriche, il balsamo del Tolù tende ad essere prescritto al fine di affievolire le vie aeree e dunque calmare catarro.

Risulta bastevole svolgere risciacqui mediante utilizzo di un ridotto quantitativo di gocce di balsamo di Tolù congiunto all’eucalipto, al fine di avere risultati benevoli sin da subito. Contrariamente, in commercio risulta possibile acquistare sciroppi a base di balsamo di Tolù.

Curativo per la cute

Solitamente adoperato al fine di produrre pomate nel campo della cosmesi, grazie alle caratteristiche benevoli per la cute è il balsamo di Tolù. Risulta probabile congiungere poche gocce di balsamo a pomate emollienti per il corpo al fine di avere prodotti di cosmesi fai da te calmanti ed anti-arrossamento. In aggiunta, piacevole è la profumazione.

Benefici per l’umore

Congiunto ad ulteriori oli aventi caratteristiche benefiche peculiari, è l’olio essenziale di Tolù, il quale tende ad essere consigliato in caso di umore instabile.

Nel campo dell’aromaterapia tende ad essere adoperato congiuntamente al legno di sandalo per le caratteristiche emollienti, congiuntamente a neroli e mimosa estrinseca dati i benefici euforizzanti, ottimale per coloro che predispongono problematicità di melanconia. Risulta bastevole miscelare i differenti oli e porli all’interno dell’inceneritore.

Ottimale al fine di contrastare bruciature, lesioni e emorroidi

L’utilizzo del Balsamo del Tolù risulta consigliato dalla C.E. Tedesca al fine di trattare lesioni affette da infezione e che predispongono una allentata cura, così come piaghe da decubito, ulcere agli arti inferiori e geloni.

Per codesti utilizzi tende ad essere adoperato similmente a creme, contrariamente al trattamento di patologie emorroidarie, dove vi dono peculiari prodotti sotto forma di supposte che svolgono funzione astringente.

Controindicazioni del Balsamo del Tolù

Si consiglia, tuttavia, antecedentemente alla somministrazione di codesti prodotti, di chiedere consulto specialistico e testare il prodotto su zone nascoste del corpo al fine di evidenziare eventualmente ipersensibilità al composto oppure ad uno degli ingredienti di cui si compone.

Ugualmente, lo si consiglia a soggetti affetti da allergie. L’utilizzo sulla cute risulta sconsigliato a soggetti affetti da patologie atopiche, e dunque apprestamento a produrre allergie. Per quanto riguarda la somministrazione congiuntamente ad ulteriori prodotti farmacologici, non si sono evidenziate rilevanti interazioni.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.